mercoledì 10 marzo 2010

Bilancio regionale alla maglianese


Sono quasi tre milioni di euro. Per centro storico, parcheggi, sicurezza e servizi sociali. Esclusi quelli per l’ospedale. Insomma la Regione Lazio è stata vicina a Magliano non facendo mancare l’aiuto, mentre negli anni precedenti tutti si ricordano il “trattamento” che la giunta Storace riservò a Magliano. Facciamo un esempio su tutti. La giunta di centrodestra – della quale la Polverini è una degna erede – inserì nel progetto Va.Te (Valle del Tevere) comuni che il Tevere non lo vedono nemmeno con il binocolo (ma che erano amministrati dal centrodestra) ed escluse Magliano. Come non ricordare che grazie all’opera di Storace il nostro Comune fu escluso nel 2003 dal progetto di navigabilità del Tevere per poi rientrare solo grazie all’intervento della Provincia di Rieti governata dal centrosinistra. Ma i fatti sono fatti. Così nei giorni scorsi abbiamo fatto la lista dei contributi arrivati a Magliano durante questo mandato. Ripetiamo che abbiamo escluso gli investimenti massicci fatti sull’ospedale perché quello è un capitolo a parte. Partiamo dal centro storico. Per il risanamento delle abitazioni sono arrivati 262mila euro nel 2006, 90mila euro nel 2006 per la sistemazione della parrocchia di San Liberatore, 50mila euro nel 2007 per il rifacimento della facciata del teatro Manlio (i lavori che sono partiti da qualche giorno, ndr), 300mila euro per la riqualificazione di piazza Garibaldi, 135mila per il centro storico di Foglia nel 2008, 50mila euro per la sistemazione di piazza Vittoria Veneto (San Pietro) nel 2009. Di notevole importanza il contributo di 320mila euro per il parcheggio nelle Fontanelle (il progetto è pronto da tempo) basilare per fruire al meglio del centro storico. La Regione del 2008 inoltre ha contribuito per 145mila euro per l’impianto di depurazione di Santo Tomao, 290mila euro per la realizzazione di un impianto solare nel 2009 e 210mila euro nel 2006 per un impianto di fitodepurazione a servizio delle frazioni. Da ricordare anche un intervento che riguarda Civita ma che ci riguarda come la riqualificazione della stazione di Borghetto. Per la messa a norma degli impianti sportivi la Regione ha concesso 150mila euro nel 2007, stessa cifra nel 2009 per il centro commerciale naturale e 30 per l’adeguamento del Tpl. Sempre nel 2009 per interventi sulla sicurezza sono arrivati a Magliano 292mila euro e 100mila per la modernizzazione della macchina amministrativa, 40mila per il centro anziani e 10 per il bilancio partecipato. Poi ci sono 350mila euro stanziati per l'impianto di dearsenificazione installato (ma non ancora in funzione) nella sorgente Barco. L’ultimo contributo è quello di 100mila euro concesso per l’adeguamento dell’ex convento della Madonna delle Grazie a casa di riposo per anziani. In tutto 2.913.000 euro. E’ la dimostrazione tangibile che quando c’è collaborazione si possono realizzare opere e servizi per i cittadini. Molte delle opere in cantiere in questi mesi sono state possibili grazie a questi contributi ottenuti grazie ad un continuo confronto politico in favore della nostra comunità. Siamo pronti a sfidare i sostenitori della Polverini pubblicamente: questa è la nostra lista degli interventi fatti da Magliano. Perché domenica non fate leggere dalla Polverini quella degli interventi realizzati grazie a Storace? Di sicuro occuperete meno righe.

2 commenti:

  1. questa amministrazione continua a camminare da un anno con l'eredità lasciata dalla regione dalla provincia e dalla giunta lini quando queste risorse saranno esaurite allora vedremo di che pasta sono fatti graziani e compagnia. il tempo sta scadendo e a parte qualche concorso di poesia e qualche commediola da teatro di progetti concreti avanzati poco c'è. ancora una volta dopo le elezioni di giugno sindaco corra a ringraziare lini.

    RispondiElimina
  2. simpatizzante pd11 marzo 2010 18:17

    certo non è semplice gestire un comune come il nostro però non possono farsi vanto di cose già decise a tavolino da altri.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione