martedì 9 marzo 2010

Facce di bronzo


Avrà il coraggio di visitare anche l'ospedale. Apprendiamo dal blog Incontri.cc che domenica la candidata del centrodestra Renata Polverini visiterà Magliano. Sarà in sala consiliare e prima, udite udite, anche al "Marzio Marini". Insomma la candidata appoggiata da Storace - l'uomo che ha creato 10 miliardi di debito nella sanità laziale mettendo a rischio gli ospedali come il nostro - avrà il coraggio di presentarsi proprio lì, all'ospedale. Magari per vedere se il lavoro di distruzione della sanità pubblica iniziato da Storace nel 2000 è a buon punto. Invece la candidata del centrodestra si renderà in fretta conto che malgrado il disastro lasciato dal centrodestra la regione governata dalla coalizione di centrosinistra ha mantenuto ciò che era possibile a Magliano. C'è un progetto fatto dal commissario del governo di centrodestra della sanità laziale che declassa il nostro ospedale a Ptp. Chissà se la Polverini, a differenza di ciò che ha fatto per il nucleare, riuscirà a dire qualche parola contro. La visita della Polverini a Magliano sarà interessante anche per capire chi saranno i commensali. Chiariamo subito che non ci mettiamo a fare sterili polemiche con le figure amministrative. Sappiamo che quando è arrivata la Bonino il sindaco Graziani aveva un impegno preso da tempo ed è stato sostituito egregiamente e correttamente dal vice Fabio Di Giamberardino. Perciò non ci scandalizzeremo se il sindaco, o chi per lui, farà gli onori di casa alla candidata del centrodestra. Non nascondiamo però una certa curiosità, politicamente parlando, su chi "accoglierà" la Polverini.

6 commenti:

  1. E' vero non fare polemiche politiche prima,ma solo.con l'accoglienza che le sarà riservata , si vedrà su quale sponda il sindaco e il suo seguito sarà schierato alle prossime elezioni reg.(anche se non ho dubbi quale sarà).Lasciamo le ipotesi e aspettiamo!

    RispondiElimina
  2. solitamente è difficile avvicinare certi personaggi di spicco della vita politica. è anche vero che in campagna elettorale e ora che il pdl è fuori dalla provincia di roma la polverini andrebbe a fa il comizio pure all'angeli. ma una domanda mi viene spontanea: chi ha contattato personalmente la polverini?
    non credo che ha risposto alla chiamata dell'amministrazione. qualcuno deve aver smosso le conoscienze giuste. chi sarà stato?

    RispondiElimina
  3. L'anticu sabinu10 marzo 2010 10:15

    Oh spaventusu ì chè lu Giudiziu!
    Que contu stiracchiatu avémo a renne
    denanzi a quillu Giudice tremenne
    ch’all’ome ha fatto tantu benefiziu!

    Non giova ntanno ricoprì lu viziu,
    mancu favori, né quatrini a spenne,
    perché avremo a fa co chi la ntenne,
    e in ogni modu se còre a precipiziu.

    Li morti ‘n carne e ‘n ossa tutti quanti,
    Papi, Re, Signori e gran governu,
    comparirau co gran spaventi e pianti.

    Su ‘n Paradisu ‘n secula ‘n eternu
    jerannu li bòni a retroà li Santi,
    e li dannati a stà jò a l’Infernu.

    RispondiElimina
  4. capolavoro davvero pregevole. complimenti

    RispondiElimina
  5. fatemi capire che centrava il sindacato ugl ieri alla riunione dei sindaci.

    RispondiElimina
  6. allora è questo il collegamento con la polverini. meschini. il bello è che non hanno il coraggio nemmeno di ammettere le loro appartenenze politiche. sono davvero ridicoli, basta pensare a come rimangono rintanati dietro il loro silenzio. ma leggono leggono

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione