mercoledì 24 marzo 2010

Non c'è partita, vinciamo con Emma

Il video del confronto al Tg Regione tra le tre candidate alla presidenza della Regione Lazio Emma Bonino per il centrosinistra, Renata Polverini del Pdl e Marzia Marzoli della Rete dei Cittadini.

4 commenti:

  1. Torno a ricordare non nascondendo un certo stato di disagio un mio pensiero, un pensiero soltanto per non definirlo protesta.
    Ma chi è il leader del Partito Democratico!
    La Bonino, oppure Bersani?
    Mi sta bene riportare determinate notizie quali quelle degli incontri televisivi di Emma e Renata, ma questo non è mica il blog della lista "Bonino Pannella"! poiché è lei stessa ad avere ribadito più volte essere distinta dal resto delle liste della coalizione di centro sinistra.
    Allora ripeto, giusto riportare le posizioni, il programma di Emma; altrettanto giusto mi sembrerebbe riportare le repliche di Bersani a quello che ormai definisco personaggio dai mille volti, colui si sente il padrone di questo Paese, "sempre li, li nel mezzo" (proprio come Oriali), imbottito di cocaina.
    Guardatelo bene negli occhi quando vaneggia, occhi spiritati tipici di chi naviga...
    Purtroppo queste sue sceneggiate le interpretano tali soltanto le persone intelligenti, mentre altri adorandolo in maniera mistica vedono il santo, altri ancora scagliandogli contro souvenir vedono il diavolo.
    Proprio come il personaggio che interpreta perfettamente, il santone unto dal signore.

    RispondiElimina
  2. Francesco Di Basilio24 marzo 2010 18:22

    caro carlo abbiamo rponti anche i video di Bersani che presto saranno in linea, noi siamo del PD per Bersani per il Lazio e per Emma

    RispondiElimina
  3. Noi siamo noi siamo! no, non mi va bene e lo esprimo liberamente.
    Bonino presidente, mi sta bene, supportiamola; la gente però non conosce chi siano i candidati del PD, ne tantomeno quelli di altri partiti della coalizione.
    A me non va mica tanto tirare la carretta anche alla bonino Pannella sai!
    Sarebbe stato più giusto avere formato un comitato elettorale per la Bonino.
    Chi sono e dove sono finiti i vecchi della rosa nel pugno? ed i socialisti chi li ha visti? Non ho le prove, ma la mia parola vale quanto una prova; Il sindaco una volta mi disse di avere votato radicale ed essere stato anch'esso del gruppo la rosa nel pugno, perché non ha messo la sua faccia per la Bonino?
    E' ora di finirla giocare a nascondino, si facciano avanti questi ipocriti, siano leali e avranno anch'essi lealtà, altrimenti son dei buffoni ed opportunisti.

    RispondiElimina
  4. "Sarebbe stato più giusto avere formato un comitato elettorale per la Bonino.
    Chi sono e dove sono finiti i vecchi della rosa nel pugno? ed i socialisti chi li ha visti? Non ho le prove, ma la mia parola vale quanto una prova; Il sindaco una volta mi disse di avere votato radicale ed essere stato anch'esso del gruppo la rosa nel pugno, perché non ha messo la sua faccia per la Bonino?
    E' ora di finirla giocare a nascondino, si facciano avanti questi ipocriti, siano leali e avranno anch'essi lealtà, altrimenti son dei buffoni ed opportunisti."

    Ci saranno mai delle risposte?
    E poi ci si riempie la bocca di tutto e di più, ci si scandalizza se le cose non vanno, se chiudono geometri, se l'edificio crolla, se il paese è circondato dall'incuria, se la gente non partecipa.
    Possibile ancora non si è capito che questa "banda dei quattro" che amministra non ha alcun interesse parlare? e come potrebbe sommersi dalla merda come siamo!
    Allora, anziché affondare per ricacciarli da dove ne sono venuti, cioè dal nulla, li si incoraggia dialogandoci; che potrebbe anche andare bene, ma sempre discutendo sulla loro agenda, che ripeto, non contiene alcunché, invece con la nostra, con le nostre proposte e queste da subito andrebbero portate alla conoscenza della gente.
    Non va, mi dispiace ma non vedo quel cambiamento sbandierato se non con le chiacchiere.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione