martedì 2 marzo 2010

Parola ai giovani


Visto il notevole successo dell’iniziativa della Regione Lazio e del Siset riguardante il trasporto pubblico gratuito per gli under 25, negli ultimi mesi del 2009 e per tutto il 2010, ci tenevamo a sottolineare un’altra importantissima iniziativa che coinvolge il mondo giovanile, futuro del nostro paese.
Il Lazio infatti è l’unica Regione in Italia a vantare con orgoglio l’attenzione verso la crescita culturale e sociale delle nuove generazioni garantendo pari diritti e opportunità nell’accesso all’istruzione, al lavoro e alla mobilità, nonché alla fruizione della cultura, dello sport e dello spettacolo, il tutto in un’ottica di apertura all’Europa; è per questo che ad oggi e per tutto il 2010 essa mette a disposizione il rilascio gratuito di una “Carta Giovani” per tutti i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 29 anni residenti e domiciliati nel territorio regionale.

Riconosciuta ed utilizzabile anche in 41 paesi in Europa, la “Carta Giovani” permetterà l’accesso a tariffe ridotte nei musei di interesse regionale e locale, nonché alle iniziative e manifestazioni culturali, promosse o finanziate dalla Regione Lazio, convenzioni con alberghi e ostelli della gioventù per favorire la permanenza nei luoghi ove i giovani intendono recarsi durante il fine settimana (121 strutture alberghiere dislocate in tutta Italia), altre agevolazioni finalizzate a sostenere gli scambi internazionali, l’accesso alle opportunità offerte dai programmi comunitari, l’apprendimento di una seconda lingua.

Per averla basterà recarsi presso gli uffici del Comune di residenza o in uno degli altri punti di rilascio individuati dai comuni stessi (Informagiovani, URP, Uffici comunali), esibire un documento di riconoscimento valido e compilare il relativo modulo di iscrizione e sarà rilasciata gratuitamente ai ragazzi.
E’ possibile richiedere maggiori informazioni anche attraverso il numero 0651685030.

Ci auguriamo che anche i ragazzi maglianesi possano usufruire di questo importante strumento di crescita personale, per diventare ancor di più cittadini del mondo.

2 commenti:

  1. il comune come al solito dorme e non dice niente. che ce ci sarà a fare quel sito su internet?

    RispondiElimina
  2. io faccio aderire mio figlio. grazie per l'informazione

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione