giovedì 16 dicembre 2010

Constatazioni a voce alta


Caro Babbo Natale, lo so scriverti per un pagano come me non è il massimo, ma quando uno non sa più dove sbattere la testa tanto vale provare.
Ecco la mia letterina da Italiano e maglianese.
Per Natale vorrei che l'Italia si renda conto una volta per tutte che il nostro paese è egemonizzato da sempre dal regime partitocratico e che la prostituzione di queste ultime ore ne è solo un'altra ignobile dimostrazione. Le “puttane” prima avevano le sembianze dei franchi tiratori della Dc, poi quelle moderniste dei craxisti che si sono venduti fino all'ultimo ideale socialista per utilizzare il potere per i propri porci comodi e darsi alla bella vita (i festini li hanno inventati loro!), poi ancora quelle dei post-democristiani moderni.
Fino ad arrivare al peggio del peggio dei dipietristi che prima gridano contro tutti gli altri perchè poco antiberlusconisti poi tengono in piedi il Caimano. Per non parlare di Fini ed i suoi. Sono arrivati a farci rimpiangere persino Almirante. Sono rispuntati fuori, chissà da dove o chissà da quale armadio, persino i black block.
Ti chiedo caro Babbo Natale che gli Italiani si ricordino la storia. Il Biennio Rosso per esempio, ossia i due anni di instabilità e di disordini, perlopiù pilotati ad arte, che spianarono la strada alla Marcia su Roma.
Caro Babbo Natale, sempre se non ti disturba, ti chiedo di farla finita con le menzogne anche a Magliano: se l'ospedale viene chiuso da un presidente della Regione sostenuto dal Pdl e dall'Udc la colpa è del Pdl e dell'Udc. Quelli di Magliano compresi. Anzi, per primi.
Invece qui l'assessore megagalattico se la prende con Melilli che pensa alla poltrona. Non ci pensa a prendersela con l'Udc, che ne so, con il vicesindaco sulla carta per esempio, o col Pdl perché in quel caso sarebbe lui a rischiare il posto.
Insomma il bue che dice cornuto all'asino.
Caro Babbo Natale, ma ti sembra normale che il quartiere più popoloso di Magliano debba subire disagi da un anno a causa di una frana?
Ti pare normale che in dodici mesi è stata messa solo una transenna?
Caro Babbo Natale, magari dopo aver regalato l'I-Phone a spese nostre agli assessori lo scorso anno dagli la capacità di risolvere almeno questo problema.
Un anno per riparare una frana è un record.
Oggi hanno ritirato fuori la fontana che dovrebbe, condizionale d'obbligo, essere piazzata al centro della piazza. E proprio per questo che ti ho scritto. Perché a questo punto crediamo davvero a Babbo Natale.
Kafir

3 commenti:

  1. carlo gasperini16 dicembre 2010 11:31

    Vero, anziché non dimettersi (Berlusconi e il sindaco di Magliano), ma togliersi dai coglioni (passatemi il termine); l'uno, si rifugia sui tre voti ottenuti dai deputati a se prostituitisi, chiudendo gli occhi sulla gravissima crisi economica e sociale in atto nel Paese; l'altro, sulla commediuccia fine d'anno e sulle fontanelle, dimenticando le gravissime responsabilità politiche che gravano sulla sua persona, essendo egli responsabile della condotta sbagliata e arrogante in alcuni versi, assunta nel portare avanti da solo la faccenda "ospedale".
    Se questi non sono episodi di cui dovrebbero prendere atto e dimettersi, ditemi voi cosa occorrerebbe fare per convincerli a ritornare al loro mestiere, continuare a sfasciare tutto? per poi, essendo la polizia ed i carabinieri divenuti ormai supplenti (definizione data da Manganelli capo della polizia), dare il via libera all'esercito?
    La Russa non aspetta altro che un cenno e allora si che sarebbe la fine.
    Sono soggetti pericolosi che si sarebbero dovuti porre da parte già da tempo, la gente ancora indecisa cerchi un poco di far lavorare il cervello senza dare giudizi superficiali e di simpatia.

    RispondiElimina
  2. Lo sò RR (Rudy Rot) che ti autolusinghi leggendo tali affermazioni, ti lusinghi perché analoghe menti deviate ti fanno pensare che qualcuno possa temerle, ma appunto soltanto tali menti possono tradurre una tragedia in commedia

    RispondiElimina
  3. Ho letto la letterina a Babbo Natale, e concordo con voi, ma da sempre vi chiedo di essere più responsabili e coerenti, è sicuramente un disaggio quello della frana e di tante altre cose, ma vi chiedo, avete mai notato che da 50 anni esiste un allevamento avicolo fuori legge ?
    Visto che siete stati sempre voi in maggioranza ve ne siete mai accorti?
    Non mi dite che cascate dalle nuvole perchè io personalmente vi ho consegnato l'esito positivo della vittoria da parte dei cittadini di Magliano al ricorso al Tar che hanno fatto i gestori di quella ditta.
    Perchè finora non avete fatto niente, anzi non ne volete parlare, come non volete parlare dei tanti che non pagano e non hanno mai pagato l'acqua del civico acquedotto ?
    Questa Amministrazione stà soltanto facendo ciò che gli avete insegnato, per non perdere i consensi bisogna non vedere, abbozzare, promettere e soprattutto mantenere i posti di lavoro anche se non servono, tanto sono a carico della comunità.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione