venerdì 31 dicembre 2010

Perilli risponde alla Nobili: discorso in difesa del Marini e della sanità


Chiudiamo quest' anno, carico di ottimi risultati per il blog Magliano Democratica, che ci rendono estremamente soddisfatti del lavoro operato al servizio della comunità maglianese e della provincia di Rieti, con le dichiarazioni del consigliere regionale Mario Perilli, esempio di "Referente" coerente e non ultras di comodo, in risposta al discorso del consigliere Lidia Nobili nella seduta del 3 novembre scorso.

Tema centrale dell'intera seduta, lo ricordiamo, il piano di riordino della sanità laziale e i tagli imposti dalla Polverini. Il nostro countdown è ormai giunto agli sgoccioli, così come questo 2010, e nonostante le azioni de lla nostra comunità, volte a contrastare i provvedimenti presi in ambito di sanità dal Presidente della Regione, il futuro sembra sempre meno roseo.

Un augurio vorremmo farlo a tutti i nostri lettori, un augurio per un nuovo anno all'insegna della riscoperta del piacere di tornare a fare "Politica", quella politica che non si vende per un piatto di lenticchie, quella politica che è invece espressione del popolo, che parta dal basso tra la gente comune, quella politica attenta che sa ascoltare i veri problemi dei cittadini e che possa davvero aiutare affinchè questi vengano risolti.

Un augurio affinchè i maglianesi possano riscoprire dopo anni questi profondi valori, prima che sia troppo tardi, prima ancora che sparisca, dopo l'ospedale, l'intero paese. E un augurio a tutti noi, affinchè ognuno, nella sua piccola parte, possa sentirsi responsabile del futuro del proprio paese combattendo quelle battaglie, come quella per la difesa del Marini, che ci possano consentire di sopravvivere in un momento, come questo, di enorme incertezza.

Buon 2011 a tutti voi.

Il Coordinamento del PD di Magliano Sabina

La Redazione di Magliano Democratica

26 commenti:

  1. ricordate la storia passata anche lui ha contribuito a noti disastri nel nostro territorio e ora sembrate i salvatori della patria

    RispondiElimina
  2. aspettiamo il tanto atteso confronto che invocate da anni.
    disastri e le prove? ma per favore piantatela

    RispondiElimina
  3. le prove le porteremo...sono i fatti o meglio i non fatti di questa amministrazione ad inchiodare la maggioranza....forza PD c'è un futuro da afferrare insieme e soprattutto liberiamoci di questi amministratori e costruiamo la nuova Magliano

    RispondiElimina
  4. con chi, e guidati da chi se no siete capaci neanche di fare l'opposizione....

    RispondiElimina
  5. Facciamolo questo confronto in piazza no? Voi con la Polverini, Nobili, Cicchetti e Gianani (qualcuno lo conosceva da prima che fosse nominato...) e dall'altra il Pd di Magliano con Perilli, Melilli, Pastorelli e Bellini. Facciamo il confronto tra quello che hanno fatto i primi e quello che hanno fatto i secondi. I primi hanno affossato complici più o meno consapevoli tra loro, l'ospedale in 4 mesi. Gli altri quando ci fu lo stesso pericolo per ben due volte - una del 2008 e una del 2009 (la prima volta con capodelegazione Melilli la seconda Pastorelli) lo salvarono. Facciamolo questo confronto dai. Portiamo le carte e i testimoni. Magari vengono fuori anche le cene con Cicchetti o gli incontri con gli scagnozzi del centrodestra di questa amministrazione.
    Facciamolo dai questo confronto. Fate passare anche la macchina dei vigili almeno più gente possibile avrà chiaro chi avete sostenuto voi, facendogli mettere anche la bandiera del Pdl sul terrazzo del Comune, e cosa hanno combinato.

    RispondiElimina
  6. ma ariperfavore31 dicembre 2010 16:14

    Guardate che il confronto invocato era rivolto a Perilli e ai suoi trascorsi riguardo la Masan. Capite sempre a misura vostra.

    RispondiElimina
  7. Sulla Masan ci sono verità giudiziarie. Se n'è occupato il tribunale, c'è stata già una sentenza e in passato i confronti non sono mancati. Ora il tema attuale è l'ospedale. Su quello bisogna confrontarsi. Ma che è? Avete paura adesso? Avete paura che i cittadini sappiano che se l'ospedale è finito così è per colpa dei vostri referenti politici? Avete paura di dire ai cittadini che senza 6 voti dell'Udc del vicesindaco Di Giamberardino questo piano non passava? Facciamolo questo confronto. Dai su, non abbiate paura.

    RispondiElimina
  8. Chi è che dice che il domani di Magliano sarà ancora il PD? Vi dura ancora la sbornia si ieri sera?Se continuano cosi neanche i gatti li voteranno più,il PD ormai è finito e certamente i cittadini Maglianesi lo sanno, di certo non gli daranno più consensi. Chissà forse tra i due litiganti ci sarà il terzo a godere.

    RispondiElimina
  9. Questa si che è autorevole politica!...
    La politica di Vignanello, canepina e cicignano.

    RispondiElimina
  10. Come dire vino, musciarelle e cicoria.

    RispondiElimina
  11. hanno ormai talmente tanta paura del confronto e del pd che non sanno più nemmeno quello che dicono. dicono che i cittadini hanno capito e infatti è vero. sentite quello che dicono dell'attuale maggioranza. sentite cosa dicono dell'udc e sentite cosa dicono della polverini e di come sta gestendo la regione.

    RispondiElimina
  12. Si l'anonimo sopra ha ragione ma senti anche con chi sono più incazzati i cittadini di magliano, scoprirai anche che sono icazzatissimi con la minoranza e con i quattro al massimo cinque dei superstiti del carrozzone del PD.

    RispondiElimina
  13. uno che la sa lunga2 gennaio 2011 10:48

    sono incazzati pur non sapendo come stanno realmente le cose. io dico che prima di parlare bisognerebbe sapere i fatti. altrimenti si è ignoranti e per tali si parla. quanto al confronto, su qualsiasi tema, io dò ragione all'anonimo sopra. facciamoli questi confronti viso a viso, portiamo la gente in piazza a vedere e facciamola finita una volta per tutte con le accuse gratuite. cos'è paura?

    RispondiElimina
  14. SIIII ANCORA ANNAMO AVANTI CO PERILLI, ma ve volete sveja,il PD, ma quale pd ,a livello nazionale un cataclisma e a livello comunale un disastro.ma chi vi crede più!!!!!

    RispondiElimina
  15. infermiera incazzata2 gennaio 2011 11:56

    Ma chi siete voi per giudicare il PD? vi siete resi conto che siete 3 caproni pieni di presunzione e falsità,avete messo sul carro dei vincitori i peggio personaggi di magliano,avete venduto i vostri ideali alla politica del compromesso.Ma i risultati stanno mettendo in evidenza la vostro nullità, prima in minoranza e poi in maggioranza.Fate una cosa: rinchiudetevi nella "casa della pace"che a buttare via la chiave ci pensiamo noi.

    RispondiElimina
  16. Redazione Magliano Democratica2 gennaio 2011 12:11

    siamo contenti di aver generato un dibattito anche se ancora si gioca allo scarica barili senza però argomentare le proprie affermazioni.
    in merito al tema dell'ospedale vorremmo sapere cosa pensate dell'atteggiamento della politica locale, provinciale e regionale e se effettivamente c'è ancora secondo voi uno spiraglio per riuscire a salvare il marzio marini.
    grazie a tutti per gli interventi e come al solito invitiamo tutti a non eccedere nei toni.

    RispondiElimina
  17. ma quando la finiranno di prendersi i meriti che non sono i loro (la farmacia ),il comitato "salviamo il marzio marini"è stato formato da cittadini comuni e hanno lottato contro le avversità della politica regionale ma soprattutto quella locale questa è la veritè sono loro (la maggioranza)a essere i nemici dei maglianesi.

    RispondiElimina
  18. Avete cercato di entrare in blocco dentro il comitato e avete fatto finire pure quello. Ora è diventato salviamo il PD anche se nemmeno così ci riuscirete! Ma finitela e fatele in sezione certe cose.

    RispondiElimina
  19. te ce rode assessò dell'aperitivo prima de natale eh?!
    potevi mettete a sede li con noi invece de fa la faina per vedere quali complotti stavamo a fa nell'altra saletta.
    sete proprio come i regazzini, e me cominciate a fa un pò pena sinceramente non so se i maglianesi sanno a che tizi hanno dato in mano il comune ma siete veramente puerili.

    a proposito ma ce sete annati a corre co le macchine nell'autodromo di magliano????

    RispondiElimina
  20. che dite je lo famo sape ai cittadini che a majano va de moda il copia e incolla e sul piano del commercio, rinviato all'ordine del giorno dell'ultimo consiglio comunale, avete copiato quello de campagnano?????
    je lo dimo ai cittadini che da domani se vogliono oltre al palazzetto c'avemo pure un autodromo dove potè annà a corre e un frazione-centro residenziale tutta nova (le rughe)???????

    se dovete fa ste figure di merda fate come ha detto un anonimo, chiudeteve tutti insieme li dentro la casa della pace e fatele li dentro certe cazzate. poi a buttà via la chiave tranquilli che ce penseranno i maglianesi.

    RispondiElimina
  21. Secondo me questo non è il modo migliore di fare un confronto serio.
    Faccio un esempio; in un eventuale confronto in piazza, al teatro , o in sala consigliare; gli eventuali soggetti che interloquiscono si coprirebbero il volto?
    No, vero?
    E allora perché non fare la stessa cosa su queste pagine ponendo il proprio nome e cognome sui vari commenti? Ne uscirebbe sicuramente qualcosa di positivo, molto più che in un confronto diretto poiché si usufruirebbe del vantaggio (per tutti) a non essere interrotti.
    In un confronto diretto pubblico, se non c'è un moderatore con gli attributi, finirebbe come al solito in rissa ed intimidazioni varie, così come avvenuto ogni qualvolta lo si è fatto (ricordate Foglia?).
    Vogliamo fare un dibattito sul tema ospedale? Personalmente sono pronto, disponibile in qualsiasi momento.
    Digitate su google il nome del nuovo direttore generale così come ho fatto io e vi renderete conto a chi è stato assegnata tale incarico, all'ex direttore sanitario dell'ospedale di Vibo Valencia, proprio la dove si verificarono episodi drammatici di malasanità, di ndrangheta nella assegnazione di appalti a nome e per conto di una commissione istituita dal Direttore Generale di quella ASL, cui uno dei componenti era il dottor Gianani e di cui altro componente, il direttore amministrativo di quell'ospedale, Marchese Maurizio, “risulta essere segnalato per il reato contro la Pubblica Amministrazione nel corso del 1994. Successivamente è stato coinvolto a far data dal 2003 al 2006, in altre vicende giudiziarie per reati di abuso di ufficio, occultamento di atti veri, turbata libertà degli incanti, corruzione, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e frode nelle pubbliche forniture”.

    questo il link di riferimento se si vuole approfondire tale dato.
    http://www.vibomarina.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=736:vibo-valentia-sanita-mafia-e-corruzione-ecco-nomi-e-fatti-&catid=113:cronaca&Itemid=532

    RispondiElimina
  22. ma perchè dare tanta considerazione a dei villantaori?basta chiedere che cosa hanno fatto per il nostro ospedale e a chi hanno dato fiducia per non chiuderlo?si fanno carico di cose non loro (ma della vecchia amministrazione:piazza con relativo miglioramento dell'entrata del teatro, il prolungamento dell'attività dell'ospedale,le strade,il progetto del parcheggio),danno sette al sindaco per il suo operato mi chiedo quale?!forse la sua presenza a roma(che non c'era) con tutti i sindaci del lazio?o per la processione fatta da magliano a calvi,o sempre la processione fatta fino a l'ospedale con relativa magnata?è veramente da 10 come voto!!!!vergogna, andate nella "casa della pace" e chiudetevi dentro che a buttar via la chiave ci pensiamo noi cittadini.

    RispondiElimina
  23. o se so zittati tutti e come è?

    RispondiElimina
  24. Probabilmente iniziano a provare vergogna; è già qualcosa.

    RispondiElimina
  25. presto tremeranno di brutto!!!

    RispondiElimina
  26. non stanno zitti ma se la suonano e se la cantono sul loro blog(visto che hanno il filtro)!!!!!!!

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione