sabato 29 gennaio 2011

Il consiglio comunale approva all'unanimità il piano del commercio

E' stato approvato all'unanimità nella seduta del consiglio comunale il piano dell'attività commerciale e di somministrazione, una riforma del settore commerciale che stabilisce finalmente la tipologia delle possibili attività commerciali in base alle differenti zone del territorio comunale.
Il piano è stato sottoposto alla studio di due commissioni comunali, "Politiche espansionistiche" e "Politiche del territorio" come voluto dal consigliere Teodori, e di cui fa parte anche il consigliere del gruppo di minoranza Rinnovamento Democratico, Giovanni Pagani.

"Il punto all'odg era stato rimandato nel penultimo consiglio comunale e ad oggi è finalmente approvato", spiega il consigliere Pagani.
"E' un piano a cui dovevamo essere dotati per la normativa base 33 del 1998 e che in tutti questi anni non è mai stato approvato dal nostro comune. E' stato redatto un progetto da un esperto, l'architetto Parisi, e dopo i passaggi nel commissioni con i dovuti correttivi, siamo giunti all'approvazione unanime. Nel piano viene dato ampio risalto anche al progetto del Centro Commerciale Naturale, progetto approvato dalla precedente amministrazione Lini, e ora in via di realizzazione definitiva. Importante i riferimenti inoltre alle medie e grandi strutture, ai parcheggi e alla viabilità, vero tallone d'Achille di questo paese come lamentano i tanti commercianti. Con questo piano - conclude Pagani - si è voluto dare la possibilità di insediamento alle nuove attività sul territorio e allo stesso tempo si è salvaguardato quello che riguarda gli esercizi commerciali del contro storico già esistenti, per evitare l'impoverimento anche sul piano commerciale di questo paese".

Nessun commento:

Posta un commento

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione