domenica 30 gennaio 2011

Melilli:"Se sarò invitato voglio partecipare all'incontro tra Graziani e la Polverini"

Fabio Melilli, presidente della Provincia di Rieti: «Sono disponibile, qualora invitato a partecipare all’incontro con la presidente Renata Polverini, l’unica che può decidere di salvare l’ospedale di Magliano. Del resto – ha dichiarato il presidente Melilli presente alla riunione – Gianani, con il quale abbiamo affrontato ampiamente i temi della sanità reatina e abbiamo concordato un incontro per trattare le altre questioni reatine, è solo un esecutore. Si è detto molto convinto dell’importanza del ruolo della medicina integrata e dell’attività chirurgica intramoenia. A mio avviso, oltre a quanto detto, si deve puntare molto sulla clinicizzazione dell’ospedale, facendo entrare, perché no anche nella struttura di Magliano, l’Università. Tutto però potrà essere deciso se verrà aperto un tavolo di trattativa in Regione. Se ci sono margini di manovra non so dirlo, ma – ha concluso Melilli – se la minoranza provinciale di centrodestra, di cui fanno parte consiglieri regionali, ha voluto e votato un ordine del giorno passato all’unanimità, voglio credere che qualche possibilità di successo ci sia ancora».

«Abbiamo chiesto – ha spiegato a nome del comitato, Bianca Maria Santuccia Matteo Simeoni (Pdl), che ha partecipato come delegato del capogruppo provinciale del Pdl, Felice Costini, di fare in modo che la riunione tra il sindaco Alfredo Graziani e la presidente Polverini possa essere allargata alla partecipazione del presidente della Provincia, Melilli e a tutte le parti, per dare forza e incisività all’azione dell’Amministrazione comunale».

6 commenti:

  1. Adesso mi inc... veramente.
    Ma la volete capire che vi/ci stanno prendendo per il cu...?!
    Con la scusa che il comitato è identificato con il PD, cosa non vera chiaramente, ci stanno limitando le iniziative, iniziative di partito ca..!! mentre loro, utilizzando impropriamente il logo comunale si, strumentalizzano i maglianesi.
    Una vergogna inaudita! una vergogna che succede soltanto in questa me... di paese dove tutti hanno una fifa da non credere.
    Ma paura di cosa!? se si ha la coscienza a posto, a questa gentaglia che ha salito quelle tre rampe di scale carpendo la buona fede maglianese, gli si direbbe buffoni, così come feci io qualche tempo fa con un consigliere.
    Hanno trasformato il comune in una sede di partiti e questo è anche fuori legge; tanta gente non va neanche più a svolgere pratiche perché o si sente osservata, o ha ribrezzo nel vedere certe facce.
    Tutto questo dipende anche da voi/noi che gli lo si lascia fare, non si può più assolutamente tollerare un simile comportamento.

    RispondiElimina
  2. tanto non lo inviterà il presidente, ma non l'abbiamo capito che devono essere solo loro i protagonisti...(della sconfitta) la loro di sicuro.

    regia di Alfredo Graziani
    sceneggiatura e montaggio di Antonello Ruggeri
    comparse tutti gli altri.
    e bravi "ammministrazione" volevate fare la parte dei corretti
    ma è una parte troppo difficile per voi commedianti, avete troppo paura che qualcuno vi rubi il palcoscenico.
    bravi, per coloro che non hanno subito il vostro subdolo agire, chiara è invece l'interpretazione per chi ha sopportato abbastanza...
    prima o poi la maschera dovrete togliervela...
    buona manifestazione che vi servirà ancora una volta per avere la visibilità che tanto temete vi venga sottratta da altri, che hanno combattuto per la causa non per vincere l'oscar...continuate a dire il contrario, peccato però che non lo potete dimostrare.
    grazie per essere stati altrettanto attivi, partecipativi e collaboranti nella altre manifestazioni...
    questa volta la RAI ci sarà sicuramente!!
    inutile per voi sarà inveire su chi scrive e non si firma , non lo faccio perchè questa è la voce ed il pensiero di molti che, come me, non tarderanno a palesarvisi, coloro i quali la faccia ce l'hanno messa forse anche troppo...

    RispondiElimina
  3. anonimo di sopra30 gennaio 2011 19:33

    scusate il titolo di questa commedia è
    "VOLEMO FA' A CHI E' PIU' BRAVU?"

    RispondiElimina
  4. Ti prendo seriamente scemu... ma credi davvero si possa trasformare una sede di un ente locale quale sede di partito?
    Ma l'UDC non ne ha una? M.I. non ne ha una? la corrente elettrica, il riscaldamento, usati a nostre spese con i soldi dei cittadini.
    Allora perché non vi riunite nei vostri covi anziché utilizzare sedi pubbliche?
    Fu chiesto da tempo di concedere ai gruppi consiliari luoghi cui riunirsi avanti ai consigli comunali; non è stato ancora concesso, mentre la maggioranza, maggioranza e non padroni del comune, vi si riunisce anche a tarda ora; è giunta l'ora di dire basta a questo abuso a spese dei contribuenti; ne faccia tesoro anche la minoranza non concedendo tregua a questi arroganti signori... altrimenti si diventa complici loro malgrado.
    Il rispetto se lo si pretende, lo si deve portare innanzi tutto ai cittadini; altrimenti tutto sarà concesso sindaco rammentalo.
    Non sei più il capo dell'opposizione, non sei più il responsabile di un movimento, sei il sindaco di una comunità, ed una comunità è vista nel suo complesso, ed anche se personalmente non ti riconosco come tale, hai il dovere di esserlo verso tutti gli altri.

    RispondiElimina
  5. occhio attento31 gennaio 2011 11:01

    hanno aperto quella sede solo per fare spettacolo. ti lamenti dell'udc che nemmeno si è letta il decreto della polverini pensa se possono contare qualcosa. il pdl nemmeno esiste a magliano fanno solo finta di esistere con il faccendiere che dietro le quinte manovra e gestisce tutto anche grazie all'"azione divina". tutte lobbies anche in questo piccolo paese mantenute e incentivate dal nuovo sindaco, quello dei circoli delle cene mondane del rotary e dei faccendieri battipetto

    RispondiElimina
  6. e il prete dove lo metti, anche lui fa parte di questa schiera.Non si è mai esposto però lui con i malati e i morti ci tira avanti!!!!!

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione