martedì 22 febbraio 2011

Di Basilio:"Rispondendo al consigliere Falcetta, ecco cosa ha fatto il centrosinistra per l'ospedale Marini"


Rispondo qui sul blog del mio partito al post firmato dal Consigliere Falcetta sul Blog di MI.
Il post finisce con una constatazione del consigliere e una domanda a noi del PD locale chiedendoci cosa abbiamo fatto dal 2007 al marzo 2010 per specializzare la struttura.
Rispondo subito che sono i fatti che ci vengono in aiuto:

- nel settembre 2007 dopo il decreto 25 del Commissario Marrazzo che ci azzerava riusciamo grazie ad un'incontro tra il Sindaco di allora, il Presidente della provincia (che voi vi rifiutate di far partecipare alle trattative...) ed i sindacati a salvare l'ospedale all'interno di un Polo Unico Integrato che prevedeva a Magliano 40 posti letto per acuti e 12 posti letto di Riabilitazione oltre al potenziamento dei servizi e della piastra ambulatoriale. Tutto ciò è avvenuto anche grazie alla spinta del nascente circolo del PD (le primarie costitutive ci saranno il 14 ottobre 2007 ed allora il circolo era retto da un comitato promotore da me guidato)e del comitato che spontaneamente era nato ed in cui erano presenti tutte le forze politiche e sociali del paese

- Una volta ottenuto questo abbiamo spinto con forza affinchè fossero completate tutte quelle opere necessarie alla struttura come ad esempio il Blocco operatorio che è stato realizzato

- Abbiamo ottenuto ingenti investimenti sulla struttura in tecnologie ed infatti sono state acquistate nuovissime attrezzature di ultima generazione (es. nuova TC MultiSlice, Radiologia Digitale, nuovi ecotomografi, nuove apprecchiature per EcoColorDoppler, nuove attrezzature per le sale operatorie, nuovi arredi nei reparti di degenza e nei servizi)

- Abbiamo insistito affinchè fossero potenziati i servizi di eccellenza del nostro ospedale

- Abbiamo fatto pressioni affinchè si aprisse il cantiere per la nuova riabilitazione con 12 posti letto (i lavori sono ancora in corso anche se a questo punto visto le intenzioni della dirigenza ASL attuale ci chiediamo a cosa servirà)

- Abbiamo chiesto con forza ed in tutte le sedi, ed in questo purtroppo non siamo stati ascoltati, l'attivazione di 2 posti letto di terapia subintensiva.

Insomma abbiamo fatto quello che era nelle nostre possibilità sia per cercare di salvare l'ospedale sia per dargli una forte prospettiva futura ; siamo stati i primi nel 2006 a parlare di integrazione ed unione con Civita Castellana ed allora ricordo quello che dalle parti del consigliere Falcetta pensavano di quella proposta, abbiamo presentato progetti idee (l'ultima prima del decreto è del giugno 2010 la presentammo in Sala Consigliare). Ripeto, alcune hanno trovato successo altre no. Ma certo non ci si può dire di essere stati fermi. Domando al Consigliere Falcetta se ricorda chi nel settembre 2009, portando anche proposte nella commissione Sanità, denunciò lo scippo degli ortopedici del nostro ospedale rimanendo perlo più inascolato. Fui io con il mio partito, nonostante alla direzione ASL c'era una dirigenza a noi amica.
Accusare gli altri è sempre semplice, ma sono i fatti a parlare: con noi l'ospedale era salvo e grazie agli investimenti fatti aveva una prospettiva di futuro, arrivato il centrodestra se ne è fregato degli investimenti ed ha chiuso i battenti e basta. Cercare di nascondere questi investimenti fatti con il giochino del sono tutti uguali a me non piace e credo che non piaccia nemmeno alla gente perchè ci si dimentica che con questo giochino si ammazza il merito quello che dovrebbe essere alla base di ogni efficiente amministrazione.


Francesco Di Basilio - Coordinatore PD Magliano Sabina

3 commenti:

  1. Stai fresco se ti metti a rispondere a tutti quelli che come questo bamboccione cresciuto tra nuvole di cotone fanno finta di non sapere cosa si sia e cosa non si sia fatto per Magliano ed in particolare per l'ospedale.
    Fatti raccontare ad esempio qualche episodio di quando insieme a suo padre eravamo insieme in consiglio comunale l'uno in maggioranza l'altro (lui) in minoranza, le battagli da me fatte per non sottostare a scelte imposte a quel tempo dal gruppo socialista.
    Lasciali perdere Francesco, non starli a rincorrere, non capirebbero mai ed anche se si, avrebbero sempre qualcosa da ridire.
    Dedica queste energie per qualcos'altro, dedicale a quei tuoi coetanei molto più intelligenti perché costretti a guadagnarsi da vivere molto prima di quelli come il tuo soggetto.

    RispondiElimina
  2. Parole, parole,parole, soltanto parole....

    RispondiElimina
  3. uno che la sa lunga22 febbraio 2011 18:15

    falcetta e ruggeri si preoccupano del centrosinistra ma ancora non trovano il tempo di rispondere a cicchetti. siete complici anche voi?

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione