mercoledì 16 marzo 2011

Fortunatamente è tutto documentato

Se c’è qualcosa che non ha funzionato rispetto al referendum è «che nessuno, compreso il presidente della Provincia, ha capito che poteva essere un’arma forte per salvare l’ospedale».

Alfredo Graziani - Il Messaggero di Rieti - 13 marzo 2011

"Riconosciamo al Presidente Melilli il grande impegno per il lavoro svolto per la causa maglianese. Forse ad aver mal consigliato il Presidente della Provincia avrà pensato il Pd locale"

Alfredo Graziani - Il Corriere di Rieti - 15 marzo 2011


Francesco Di Basilio - Coordinatore PD di Magliano Sabina:
«Mi piacerebbe che Magliano diventasse un paese normale, dove chi fa una dichiarazione se ne assume anche la responsabilità.
Invece, come nell'ultimo caso, si inveisce contro un Presidente in una riunione e su i giornali e poi si da la colpa della reazione al PD locale.
Fortunatamente però è tutto documentato e i cittadini presenti alle assemblee pubbliche hanno avuto modo di farsi un'idea a riguardo. Anche stavolta si è dimostrata la mancanza di rispetto nei confronti delle istituzioni, di un circolo e di tutti i suoi iscritti, che volenti o nolenti, non si sentono rappresentati da questa amministrazione ma che accettano le decisioni con assoluta correttezza.
Loro sono il modello di educazione da cui qualcuno dovrebbe prendere spunto.
Se il Presidente Melilli ha accennato al fatto che ci si stava spingendo verso il ridicolo, ora lo si è davvero raggiunto; è inaccettabile accettare da parte nostra in silenzio quanto dichiarato da Graziani ieri al giornale.
Ora voltiamo pagina perchè quello che abbiamo visto è stomachevole e presto il PD metterà i puntini sulle "i" in una assemblea pubblica. Nel frattempo però lo ribadiamo un ospedale sta chiudendo e i suoi lavoratori, cittadini maglianesi, ancora non sanno quale sarà il loro futuro».

14 commenti:

  1. Se tutti noi continuiamo a rincorrere questo saltimbanco perdiamo soltanto tempo; lo si lasci trastullare con le sue farse.
    Mi dicono che in vacanza dove tiene ancorata la sua barca, non vede l'ora di tornare a Magliano.
    Lo credo, qui ha le sue oche, i suoi pollastri e paperi che gli vanno sempre dietro e lui con la cresta rossa si sente come un gallo nel pollaio.
    Nel mare toscano invece non se lo fila nessuno soltanto perché tra quei ricchi sfondati sarebbe come un pesce fuori dall'acquario.

    RispondiElimina
  2. elettore del p.d.16 marzo 2011 23:18

    spiritoso questo commento ha una valenza politica devastante rivendica tutti i vostri diritti ...finche' avrete gente cosi'vicino ne farete di strada cm i granchi al contrario liberatevene nn avete bisogno di cialtroni dietro l'invidia è una brutta cosa...MEMMO è un filosofo ha proprio ragione..io sn del p.d. ma scendere cosi in basso è squallido ..

    RispondiElimina
  3. Vero elettore del Pd17 marzo 2011 08:03

    Dire la verità non è mai squallido!

    RispondiElimina
  4. la costatazione di squallore viene da una persona che non conosce ne anche il significato ,altrimenti non commentava,visto che lui è in cima alla classifica dei squallidi.
    Elettore del PD!? non credo che tu sia degno di esserlo.

    RispondiElimina
  5. E' inutile cercar di far capire la filosofia alle capre.
    Vede l'invidia ovunque sto povero imbecille, ma invidia de che!?
    Quella storie, che poi non è storiella ma verità, vuole dimostrare quanto sia esiguo e limitato il cervello di costui, si sente grande tra i piccoli e sparisce tra i grandi, siano essi come in quel caso ricchi, siano essi più colti come ad esempio nel caso del confronto con gli altri sindaci e politici.
    Non è una colpa, è soltanto un modo di vedere limitato, un capo condomino in sostanza.

    RispondiElimina
  6. Elettore del PD, proprio come affermato al teatro per giustificare la pluralità dell'amministrazione.
    Ma cosa vuol dire simpatizzanti o elettori del PD in questo caso! forse che ci sia o ci sia stato un accordo con questo partito? Tutti possono dire tutto me il contario di esso nello stesso momento.
    Vai, vai sulla costa toscana cervello da gallina.

    RispondiElimina
  7. Ma chi è quello elettore PD? troppo facile da capire, il solito cane bastonato, quello che come una anima in pena naviga nella più desolata solitudine.
    Avrei in mente una soluzione per costui, ma sarebbe troppo forte, perché se poi per ipotesi la attuasse per me resterebbe un grande rimorso.
    Stai bene la dove ti sei collocato e se per caso ti fossi pentito nessuno mai potrà perdonare un simile soggetto.
    Sei inaffidabile convinciti di questo e non dire più di essere un elettore del pd, un tuo voto ce ne farebbe perdere 100.

    RispondiElimina
  8. Basti te per fargliene perdere 1000 tranquillo.

    RispondiElimina
  9. Togliete di mezzo questo provocatore fascista per favore.
    Sei FI-NI-TO!!!!!
    Siete FI-NI-TI!!!!

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. vi preghiamo di moderare i commenti e i toni. siamo sicuri che sarete abbastanza intelligenti di capire quando si sta superando il limite della conversazione.
    grazie per la collaborazione

    RispondiElimina
  12. Diciamo le cose come stanno, il PD perde pezzi e sostenitori ogni giorno, forse dovuta alla poca affidabilità che hanno,e alla loro incapacità come minoranza.Hanno fatto la fine dei verdi, so rimasti poco più de due!!!! Ma in realtà la colpa della chiusura dell'ospedale di Magliano,preannunciata da anni,si preannunciata da anni ,gestita da una amministrazione diciamo comunista, ha fatto si che fosse una morte preannunciata del nostro ospedale.Questo l'hanno potuto constatare tutti, insieme alla incapacità del nostro primo cittadino che fa le commedie anche su questa vicenda.E' certo che vedendo chi gestisce il Pd a livello locale e provinciale sorge il dubbio di pensare in che mani siamo messi.

    RispondiElimina
  13. Allora:
    E' vero o no che Santa è stata spintonata all'uscita dal teatro da parte della compagna di 3P? è vero o no che questo signore si è chiuso dentro ad un bagno?
    Se tutto questo è vero, come definire dei soggetti del genere? li vogliamo o no definire dei fascisti!
    E allora perché si censurano delle verità?
    Non mi sembra queste siano delle volgarità gratuite.
    grazie per l'attenzione.

    RispondiElimina
  14. Vedi bersà... qui un po de spazio te lo danno, allo stesso modo che de là, solo che qui provochi e sporchi a casa non tua e sei un maleducato, de là invece puoi sguazzare liberamente come un maiale e allora perché non te ne stai nel tuo cortile?

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione