giovedì 3 marzo 2011

Referendum - Impressioni


Intanto però apprendiamo dai mezzi d'informazione ansa che è stato approvato il decreto per l'indizione del referendum per il distacco del comune di Magliano Sabina dal Lazio e la sua aggregazione all'Umbria, a norma dell'articolo 132 della Costituzione. Le operazioni di voto avranno luogo domenica 15 maggio e proseguiranno nella giornata seguente. E' quanto si legge nel comunicato ufficiale di palazzo Chigi.

10 commenti:

  1. basta leggere la notizia sul giornale di rieti e si capisce. e bravo graziani. insomma paura, tanta paura di perdere e soprattutto ottimo modo di informarsi prima di lanciare i referendum

    RispondiElimina
  2. o tutti zitti, ce ne fosse uno che parla di questo articolo uscito sul giornale di rieti. in difficoltà sempre più in difficoltà. fatevi aiutare da budda in giunta no da orsini, lui si che sa come si fa!

    RispondiElimina
  3. a magliano tutti struzzi........non c'è più la scuola,quel bell'edificio che,invece di essere ristrutturato è stato messo all'abbandono...le strade sono tutte alla rovina........ma d'altronde se si ricostruisce la fontana come era nel 1870,forse magliano deve ritornare indietro nel tempo....bisognerà ritirare fuori le barrozze e gli asini?ho capito,dato che l'ospedale non ci sarà più il sindaco ha pensato di mettere in piazza l'acqua santa...dato che di santo non c'è neanche......a belliii,ma che state a fà.una cosa è certa state a portà magliano alla rovina...bravi bravi,di sicuro rimarrete nella storia di magliano.l'amministrazione del degrato..............

    RispondiElimina
  4. no..della fontana a forma di FIASCO!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. gaspero.. degrado si scrive con la D non con la T!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. non puntualizzare errori che possono essere di battitura,prendi in esame il poste fai una discussione intelligente!!!

    RispondiElimina
  7. io un'idea me la sono fatta per questo referendum,penso che la riassumi la vignetta riportata qui.Non ho mai creduto che il sindaco fosse convinto di quello che aveva proposto, ma era solo un bluff ,essere assolto dalla popolazione,dopo le posizioni sbagliate prese,poi diciamola tutta solo a una persona faceva comodo l'umbria, perchè ormai è finito come politico nel lazio, allora consigliava al sindaco di proseguire per la strada sbagliata.Ora il sindaco lo chiedesse a falcetta se vuole andare in umbria, visto che ha già cominciato a farsi conoscere come futuro sindaco(ecco un altro megalomane)Se il primo aveva detto che amava magliano,lo ricorderemo come quello che è riuscito a far chiudere l'ospedale, quest'altro che crede di farcela, come lo ricorderemo in seguito, come nipote di un P.N.F.-.....dalla padella nella brace!!!! Pero per farcela prima deve diventare grande , poi laurearsi e in fine cambiare partito( sono le 3 cose che non gli riusciranno mai!!!!!!)

    RispondiElimina
  8. Osservatore!
    Io credo se lo sogni pure de notte e casca dal letto.
    Dovunque vada se lo vede davanti, non sarebbe il caso si facesse vedere da qualche mago?

    RispondiElimina
  9. all'anonimo delle 13,41 vorrei dirgli che è inutile sottoliniare gli errori di ortografia stupidi che si possono fare ,quando di errore grande in questo paese è quello di aver votato questa amministrazione e dove io me ne pento amaramente di averli votati.non arrampicatevi negli specchi per cercare di nascondere i loro fallimenti e di non far pensare a questa gente limpida di magliano che sta chiudendo l'ospedale.VERGOGNATEVI.

    RispondiElimina
  10. ieri sono venuto a magliano,arrivato in piazza ho trovato un gazebo enorme tutto coperto ai lati,mi sono guardato intorno e ho visto una fila interminabile di persone che si alternavano ad entrare, ho riconosciuto ,man mano, tutti;l'assessore megagalattico(con la macchina della ditta parcheggiata sotto la torre civica)cons.Falcetta (con la sua cartellina),l'assessore alla cultura(si guardava intorno se c'era il camion di lorenzoni) cons. Proietti(detto canepina,che cercava il capo)il vice sindaco non pervenuto(come sempre)ass. teodori (che cercava un posto sicuro per i bisognini per i suoi cani,lo ha trovato,sotto il tendone),il sindaco (con la sua coda da pavone aperta si guardava e si faceva i complimenti da solo)l'ass.Berni non pervenuta,è ancora alla regione e aspetta(chi non si sa).Mi sono chiesto ,a quel punto, cosa potesse nascondere quel tendone,ho pensato vuoi vedere che l'amministrazione ha costruito un carro di carnevale per festeggiare il successo portato a casa il28.02.2011,l'incontro con la polverini?Mi faccio un po piu la e intravedo una sagoma ,ma cos'è un FIASCO?!,allora avevo proprio ragione è il simbolo del loro successo!!!.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione