lunedì 11 aprile 2011

Esempi di buon senso e di responsabilità

In diverse occasioni negli ultimi 2 anni l'amministrazione Graziani ha deciso di puntare sulle esperienze di altri comuni d'Italia per sviluppare la sua politica ambientale ed economica. Forse primo fra tutti la "visita pastorale" del vicesindaco a Ponte delle Alpi in provincia di Belluno per acquisirne le esperienze virtuose nell'ambito della raccolta differenziata. Progetti che stentano a decollare qui a Magliano. Tante le idee, tanti gli slogan, ma pochi i fatti concreti. E nel frattempo, mentre Magliano continua a essere afflitta da un vecchio male, quello delle frane sparse su tutto il territorio, e mentre l'assessore all'ambiente Di Giamberardino continua a sognare la realizzazione della raccolta differenziata maglianese, rimandata di mese in mese, piuttosto che risolvere problemi più urgenti, comuni a noi vicinissimi compiono passi da gigante e divengono giorno dopo giorno esempi di buona amministrazione e di grande senso di responsabilità. Qualche esempio? Il comune di Corchiano, come in passato documentato anche da questo blog, premiato nel giugno 2010 come comune virtuoso a 5 stelle, per le recenti illuminanti scelte amministrative nel campo della bioeconomia, così come per l'ottima realizzazione del progetto della raccolta differenziata porta a porta. Altro interessante esempio di responsabilità e buon senso civico è invece rappresentato dal sindaco Angelelli di Civita Castellana, che proprio in relazione alle problematiche relative alle concentrazioni di arsenico presenti nell'acqua pubblica ha inoltrato, insieme alle bollette del servizio idrico, un foglio informativo per tutti i cittadini su quali sono i livelli dell'arsenico nelle diverse località del comune, i rischi e dunque gli adeguati utilizzi dell'acqua. Ecco quanto appena detto:
Riuscirà mai questa amministrazione anche solo a imitare taluni atteggiamenti? Riuscirà mai a capire l'assessore all'ambiente che si può imitare anche senza fare scampagnate a centinaia di chilometri?

5 commenti:

  1. ma che devono fare? nemmeno l'acqua da una fontana sono stati capaci di far uscire

    RispondiElimina
  2. non siamo ciechi11 aprile 2011 17:20

    pero' sono stati capaci di ingannare 1600 cittadini ora increduli!
    non sottovalutiamo queste capacita' altrimenti non ci stupiamo piu' se qualcuno piu' in alto ne fa' di cotte e di crude!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma dai come pretendi de fa parti una raccolta differenziata con vicesindacoco-pisolo Di Giamberardino? Se poi la deve gesti la municipalizzata stamo a cavallo! Ce pensa Castoro. Incapaci!

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace, tutto questo serve soltanto a stemperare le nostre frustrazioni, l'impotenza, il sentimento di ingiustizia.
    Non facciamo come loro, noi siamo qualcosa di diverso, alle parole, agli sdegni, devono seguire fatti, fatti compagni della minoranza capito? Fatti compagni ed amici del PD.
    Autolusingarsi, autoincensarsi, un atteggiamento narcisita che fa perdere di vista quale sia la realtà.
    Mi auguro capiate e non venire di nuovo frainteso.
    A domani sera.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione