giovedì 28 aprile 2011

Giardini pubblici, amministrazione sotto accusa

"I genitori dovrebbero rendersi conto che gli autori di questi danneggiamenti sono proprio i loro figli. Invece di interessarsi a come i tredici amministratori comunali trascorrono il loro tempo libero e a scrivere lettere, dedichino maggiore attenzione alla loro educazione e soprattutto ad insegnare loro a rispettare i beni pubblici. Nascondersi poi dietro l'anonimato scrivendo ai blog piuttosto che far presenti i problemi all'amministrazione lasciano ben intendere come dietro queste segnalazioni ci siano solo delle rivendicazioni personali piuttosto che l'avere a cuore il bene del proprio paese. Rispetto allo stato dei giardini, comunque, la situazione era già stata evidenziata. Presto compatibilmente con i tanti impegni dei due operai comunali, provvederemo a sistemare le situazioni di pericolo".

Antonello Ruggeri - Assessore ai lavori pubblici - 28/04/2011 - Corriere di Rieti

Questo è lo spessore dei nostri amministratori e la cosa ormai non ci stupisce più di tanto. Davanti ad una segnalazione di pericolo per l'incolumità dei bambini e la critica mossa da un cittadino maglianese, che questo blog ha ricevuto e prontamente riportato come in altre occasioni, si scatenano le ire dell'assessore ai lavori pubblici che "ringhia" contro il segnalatore reo, come altri genitori, del poco impegno nell'educare i propri figli, i principali vandali dei giardini pubblici.
Siamo convinti che un'adeguata attenzione da parte di tutti, e non solo dei primi usufruitori, cioè i ragazzi anche quelli di maggiore età, ma anche degli adulti, e un maggiore controllo nei confronti di questo piccolo angolo di verde che c'è all'interno del paese sarebbe il primo passo per la salvaguardia delle attrezzature impiantate e di tutto l'ambiente più in generale. E' importante far comprendere come danneggiare per puro "divertimento" significhi fare un danno a se stessi e alla comunità in cui si vive; danneggiare un luogo pubblico significa sottrarci di un'ulteriore bene che può rendere migliore questo sempre più triste paese.

Vedere però come la situazione dei giardini pubblici torni in auge sulle labbra dell'assessore ai lavori pubblici solo dopo una segnalazione-critica ricevuta sui blog, ci fa comprendere lo stato di allerta e di controllo blando che si ha per questo territorio, e molto più per il mondo dei blog. Altro importante esempio sono le frane che tappezzano Magliano e le frazioni; anche per quelle il silenzio regna sovrano da troppo tempo e forse varrà la pena che qualche maglianese invii la sua segnalazione a qualche blog per far svegliare dal torpore questi nostri sempre più distratti amministratori.
Non sia mai. Perchè proprio queste segnalazioni, o come preferisce definirle l'assessore Ruggeri sui giornali locali "rivendicazioni personali", sanno tanto di dietrologica cospirazione contro questa amministrazione. Allora meglio non disturbare la quiete, cari concittadini maglianesi, tenete a bada il vostro attaccamento al posto in cui vivete e continuate a sperare che qualcosa si sistemi da se, così come per incanto.
Nel frattempo siamo sicuri che il problema sarà risolto al più presto proprio in accordo con gli impegni lavorativi dei dipendenti comunali , ed è la cosa che più ci conforta in tutto questo, nella speranza che con il ritorno delle belle giornate i bambini di questo paese possano correre con un pò più di sicurezza.

Clicca sull'immagine per leggere l'articolo integrale





8 commenti:

  1. c'è un problema bisogna risolverlo basta

    RispondiElimina
  2. vogliamo parlare della ringhiera/corrimano fuori porta, sono due anni che un albero cadendo l'ha danneggiata e ancora non si è pensato a ripararla, forse anche in quel caso bisognerebbe educare le piante a non cadere sulla strada, che delusione.

    RispondiElimina
  3. di certo è che l'assessore non puo predicare per l'educazione degli altri a qualora che anche lui dovrebbe correggere la sua ,si possono citare alcuni fatti accaduti, ma non è questa la cosa che importa piu di tanto a noi cittadini.Il problema è che si è risentito quando gli si è fatta presente una condizione di pericolo e di disaggio per i nostri figli,credo che il suo incarico è proprio quello di controllare ed intervenire là dove si crea un problema e non passare le ore a bighellonare davanti al bar o prendersi i permessi per fare la settimana corta.

    RispondiElimina
  4. Maleducato e arrogante,dovresti fare il tuo lavoro e non preoccuparti dell'educazione dei figli degli altri.Per controllare i vandali ci sono 4 guardie municipali,un buon lavoro fatto non ci sarebbero tutti questi disaggi.Ma che cosa stai facendo assessore dei lavori pubblici? gli operai non mandarli a tagliare l'erba sulla strada che porta al EX OSPEDALE, ma spediscili ai giardini per togliere quelle armi micidiali prima che qualche bambino si faccia male .
    NE PRENDA ATTO E SI SBRIGHI CARO ASSESSORE.

    RispondiElimina
  5. io aspetto solo che mio figlio si fa' male poi ti faccio vedere se hanno la voglia di stare piu seduti senza pensare veramente al bene del paese e dei nostri figli......xche' sono sicura che prima o poi qualche bambino non cade quando esce dalla scuola ma avete visto che strada piena di buche.......... a scusate il nostro sindaco aveva detto che a settembre QUALE SI RITORNAVA AL VECCHIO EDIFICIO ELEMENTARE SCUSATE ON HO CAPITO NIENTE BUON LAVORO ANZI RIPOSO

    RispondiElimina
  6. Non fa scalpore tanto la notizia, quanto l'averla presa in considerazione soltanto dopo la lettera del cittadino.
    Ma la minoranza non conosceva tali situazioni?
    Possibile nessuno di loro vada qualche volta a passeggio nei giardini?
    Il blog terra e aprile hanno più volte messo in evidenza anche con foto tali situazioni; le ha mai raccolte qualche consigliere di minoranza?
    Cosa dovrebbe pensare la gente? che siano tali e quali?
    Per far si così non sia, occorre agire in maniera diversa cai compagni...
    Svegliatevi anche voi, altrimenti poi si giustificano quei somari quando dicono che le responsabilità sono anche vostre.

    RispondiElimina
  7. Carissimo assessore prima educa bene la tua famiglia e poi ne riparliamo sei propio sceso in basso fai attenzione a quando parli!

    RispondiElimina
  8. ex scuole ex ospedale giardini sporchi rotti frane buche strade sporche sotto casa mia cè cacca da tre giorni la finta fontanella che non funziona.....assessore ritorna a cicignano .

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione