lunedì 16 maggio 2011

Integrazioni lsu: quando la legge dovrebbe essere uguale per tutti

Il TUEL è il Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali, che è stato approvato tramite decreto legislativo n. 267 del 18 agosto 2000 (pubblicato sul Supplemento ordinario alla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana del 28 settembre 2000).
Cosa ci dice il Testo Unico per ciò che concerne i doveri di un amministratore di un ente come il Comune?
Proviamo a leggere.




Articolo 78

Doveri e condizione giuridica.

1. Il comportamento degli amministratori, nell’esercizio delle proprie funzioni, deve essere improntato all’imparzialità e al principio di buona amministrazione, nel pieno rispetto della distinzione tra le funzioni, competenze e responsabilità degli
amministratori di cui all’art. 77, comma 2, e quelle proprie dei dirigenti delle
rispettive amministrazioni.
2. Gli amministratori di cui all’art. 77, comma 2, devono astenersi dal prendere parte alla discussione ed alla votazione di delibere riguardanti interessi propri o di loro parenti o affini sino al quarto grado. L’obbligo di astensione non si applica ai
provvedimenti normativi o di carattere generale, quali i piani urbanistici, se non nei casi in cui sussista una correlazione immediata e diretta fra il contenuto della deliberazione e specifici interessi dell’amministratore o di parenti o affini fino al quarto grado.

L'amministrazione col "vizietto" continua a ignorare leggi e regolamenti alla base del lavoro amministrativo di un comune. Per questo ci siamo qui noi a ricordargliele. E intanto sulle pagine dei giornali di ieri il sindaco Graziani, in evidente difficoltà e alle prese con una maggioranza che registra nelle ultime settimane l'allontanamento dell'UDC locale, ha dichiarato che per la sua "inesperienza amministrativa, non ci ha pensato".
Incredibile pensare come i signori della politica locale degli ultimi 15-20 anni, prima tra le file della minoranza ora amministratori, non abbiano avuto il ben che minimo dubbio al momento della votazione delle delibere.
Eppure anche questo accade a Magliano Sabina.


14 commenti:

  1. Pasquino 2009 (remake)16 maggio 2011 16:41

    Poretti voi abitanti de Majano
    ve vojo riccontà 'na cosa piano piano,
    senza fa rumore, tanto pé capì
    sto coma der Paese a chi è d'attribuì.
    Se annamo a fa una passeggiata,
    ar colle, nei vicoli, dietro 'a Colleggiata,
    ovunque un degrado sì palese e vero
    da vergognacce si vieno 'no straniero.
    Ma tanto lo straniero nun verà,
    fateme er piacere, che ce viene a fà?
    Pe 'na fontana proprio nun ce credo,
    forse veranno pé conosce 'Fredo,
    dato che le toppate sue so sconfinate
    e a tutto er Lazio fanno fa risate.
    'E strade, i muri, i marciapiedi
    so come da cent'anni tu li vedi;
    buche crepacci, erbacce dar centro a fori,
    senza che niente fanno li minestratori.
    So proprio limitati e vuoti sti soggetti,
    ma nun ce vanno 'n giro, benedetti?
    Nun sarà, è solo il mio pensiero,
    che niente niente fusse corpa loro?
    No poretti! Sprecheno la grana, nun so avari,
    cianno da pagà i straordinari;
    tra parenti, municipalizzati e fregni vari,
    ce vonno dù bilanci pari pari.
    Er mossiere sta ingrugnato e senza pace,
    che jè annato a buca l'affare de 'a fornace.
    Due anni de dimenticanza,
    scialo, sperpero ad oltranza,
    fatti in nome der popolo sovrano,
    che poi s'è aritrovato in mano
    solo 'n pugno de moschini
    pel potere dato ai contadini.
    Ma che volete fa, cocchi de mamma,
    risollevà Majano è 'n gran dilemma:
    lo volete tené com'era fino a ieri,
    o voleti li cambiamenti veri?
    Si volete cambià sta situazione
    sapete qual'è da spigne de mozione,
    dovete chiede senza esitazioni
    de levasse tutti dai cojoni!

    RispondiElimina
  2. grande pasquino ci manchi da morire!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Bastava che il segretario comunale li consigliasse...

    RispondiElimina
  4. E che consiglio dava la segretaria comunale, che ne anche lei le sa le leggi !!!è un'asina come chi le sta accanto.
    "LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA"
    e il sindaco ha dato prova che d'ignoranza ne ha molta.

    RispondiElimina
  5. o ma niente tutti i blog stanno zitti su questa questione. me è normale. meglio parlare di bufale

    RispondiElimina
  6. in questo mondo dl "ladri" c' ancora un gruppo di amici che non si arrendono mai,cantava alcuni anni fa
    Antonello Venditti.Ha proposito signorino!!!buongiorno!!attenzioni Quando cianci carissimo cinquepiedi poichè a magliano, ultimamente gira il famoso KGB, quando dici certe menzogne sperando di riacquistare
    consensi vagando per piazza,
    "RICORDATI CHE SEI GIA' RICETIVO"

    Ma,questa e solo l'anteprima.

    RispondiElimina
  7. Il famoso vento è cambiato,sia a livello di grandi comuni che di piccoli, una cosa ormai e palesemente
    confermata,che gli italiani in toto dopo 10 anni di lungo letargo finalmente............si sono
    SVEGLIATI.

    RispondiElimina
  8. Grossa scoperta del gruppo della
    "VENTA EXPLORING TEAM"su tutti i giornali italiani e non , si parla che, circa 2800 anni fa, si è scoperto un ceppo dei famosi indiani d'America a magliano. l'artefice della scoperta é il sig Giovanni Todini, un nostro concittadino, che intervistato dai media, ha parlato di un gruppo chiamotosi " I MUSI LUNGHI". I resti sembrerebbero,dalle prime notizie, essere stati trovati sotto "Palazzo Vanniccelli".

    RispondiElimina
  9. "La Russa"di magliano che dice ,sta ancora a girare intorno alla fontana o si è posto una domanda di come uscirne da questa situazione?E' inutile che dica "Che ca..o vonno questi!"tanto prima o poi dovrai lasciare il comando e allora dovrai anche lasciare magliano per stare bene.Ah ,ti ricordo che con i soldi nostri casa non te la compri!(a macchina SI casa NOOOO)

    RispondiElimina
  10. il grillo parlante17 maggio 2011 18:09

    e lasciatolo stare a la russa je rimasto solo il naso (da Pinocchio)

    RispondiElimina
  11. incazzato nero17 maggio 2011 18:26

    storia di un comune disastrato.questa mattina per problemi di lavoro ho chiamato il centralino di alcuni comuni:Monterosi,Corchiano, Sangemini
    Nepi ,Vitorchiano,Vignanello,Soriano nel cimino,Vetralla,Magliano Sabina.indovinate un po' quello che non mi ha risposto per tre volte fino a cadere la linea?
    Ma chi risponde al centralino di Magliano?

    RispondiElimina
  12. telefonika espagnola18 maggio 2011 01:02

    E ci risiamo!!....
    Telefonika espagnola aveva lasciato un commento dove si rispondeva all'interlocutore qui sopra che molto probabilmente la centralinista, assentandosi, non avrà commutato il centralino su automatico; giustificando così la propria insostituibilità e pertanto la necessità di effettuare ore straordinarie.

    RispondiElimina
  13. incazzato nero18 maggio 2011 06:26

    ma di chi stai parlando? della stessa Signora,che quando puliva le strade invitava i suoi colleghi, a non pulirne.

    Comunicato ANSA del 13/6/2008

    RispondiElimina
  14. telefonika espagnola18 maggio 2011 13:17

    Questa società si interessa di telefonia e non di raccolta di NU, quella è l'AMS; chiedilo ai suoi dirigenti, ma credo comunque si.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione