giovedì 14 aprile 2011

Ospedale: Mario Perilli incalza la Polverini sul futuro dei lavoratori interinali

«Alla luce di quanto denunciato dai sindacati locali agli organi di stampa, ho presentato un’interrogazione urgente al presidente della giunta regionale, onorevole Renata Polverini, e all’assessore al personale, onorevole Fabio Armeni, per conoscere quale futuro spetta ai circa 100 interinali che lavorano nel perimetro della Asl di Rieti e che potranno farlo fino alla scadenza dei loro contratti prevista per fine maggio». Lo rende noto il consigliere regionale del Pd, Mario Perilli, vicepresidente della commissione Agricoltura. «Calcolando il grave momento di crisi occupazionale in cui viviamo e la legge finanziaria recepita con decreto commissariale 113/2010, che prevede la riduzione del 50 per cento delle spese legate al personale precario, - aggiunge Perilli - equivale a dire che gli interinali della sanità sono prossimi al licenziamento e che non hanno ulteriori possibilità di essere confermati. Per evitare che questo avvenga e che, oltre agli stessi lavoratori, la crisi e i disservizi colpiscano un settore già fortemente penalizzato, servirebbe una deroga della Regione Lazio che vada verso le reali esigenze del territori e delle risorse umane che sono state già formate e che ad oggi rappresentano una realtà che non può essere certo liquidata senza sforzi di alcun tipo».
Il centrosinistra come al solito prova a battere un colpo sulla vicenda legata all'ospedale di Magliano Sabina. Dall'altra parte nonostante le mille rassicurazioni di facciata continua il silenzio e l'immobilismo.

Nessun commento:

Posta un commento

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione