mercoledì 11 maggio 2011

IL PD interviene sulla crisi


clicca sull'immagine per ingrandire

8 commenti:

  1. Fate gli gnorri? guardatevi dentro casa vostra anziché in quella degli altri.

    RispondiElimina
  2. Oggi 11 maggio 2011 era atteso
    un grande terremoto a Roma ,previsto da un sismologo.la notizie sembrerebbe falsa, in quanto il sisma avrà come epicentro PALAZZO vannicelli!!

    P.S.nessuna preoccupazione per le persone. ma salteranno solo alcune
    POLTRONE

    RispondiElimina
  3. Mi rivolgo al profeta........se far saltare alcune poltrone è un salvataggio per la popolazione di magliano,è meglio che si sbrigano altrimenti per i danni che hanno fatto e faranno nn si riuscirà mai a far risollevare sto paese.............una cosa vorrei domandare a questi signori che dicono di amministrarci...ma con che faccia vi siedete in piazza,non avete vergogna a far vedere la vostra faccia in giro?Se siete uomini dimettetevi prima di fare altri danni irreversibili.....fare marcia indietro e ammettere di non riuscire ad amministrare sarebbe un gesto da galantuomini......o scusate,dimenticavo che tra l'amministrazione di galantuomini non ci sono,ma solo burrattini(LIBERTA' DI PENSIERO):

    RispondiElimina
  4. L'UDC si è risvegliata dopo un sonno,
    di due lunghi anni ,e se riaddormentata dopo 2 nano/sec, aaahh vicesindicu le cose sono due: o sei semplice oppure semplice sei aahhhh.

    RispondiElimina
  5. Poi come fa non venirti il mal d'Udc?
    Kafir

    RispondiElimina
  6. carlo gasperini12 maggio 2011 15:13

    La seguente è una opinione di un iscritto a questo partito, la precedente è stata di nuovo censurata non si sa bene da chi.
    La ripropongo seguita dalla mia firma.

    "Qualcuno ha voluto di nuovo correre predisponendo un comunicato stampa che poi si è rivelato inopportuno.
    Lo avevo detto martedì di andarci cauti e di non seguire le notizie tratte dai giornali.
    Questi sono errori cui il partito non dovrebbe commettere, ma più che il partito, coloro si credono essere al di sopra di tutto facendo approvare documenti in precedenza predisposti ed inviati alla stampa.
    Sono infortuni da dilettanti, sono infortuni perché responsabilità importanti sono messe nelle mani di qualche giovane inesperto e presuntuoso.
    Non ci sto io e non ci stanno altri lasciarsi coinvolgere in simili figure.
    Ne riparleremo prossimamente".

    Carlo Gasperini

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione