sabato 14 maggio 2011

Lsu: Interrogazione sull'integrazione ai parenti

Dalla consultazione degli atti pubblicati sull’albo pretorio il gruppo consiliare di Rinnovamento Democratico e il circolo PD di Magliano della decisione della giunta comunale di Magliano Sabina, e degli assessori che la compongono, di approvare, con atti deliberativi dell’organo di giunta (delibere di giunta n° 10, 22, 30, 52 con rettifica n°62), l’integrazione salariale di parte dei lavoratori socialmente utili del comune di Magliano per i mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio.

Nella lettura degli atti, pubblicati sul sito comunale e quindi accessibili a chiunque, emerge però un fatto altamente strano: all’interno della lista dei lavoratori scelti per avere questo tipo di beneficio economico rientrano tre parenti di alcuni assessori che, nelle delibere sopracitate, e per quattro mesi consecutivi, hanno preso parte alla votazione, infatti troviamo scritto sui verbali “con voti unanimi, legalmente resi”.

Come tutti gli amministratori sanno, o dovrebbero sapere, sia nelle sedute consiliari che in quelle di giunta, ci si deve astenere dalla discussione e conseguente votazione laddove esistano atti legati ad interessi propri o di propri parenti e affini fino al quarto grado. E’ l’ABC di ogni buon amministratore.

Tutto ciò ci sorprende veramente e ad avvalorare quanto appena detto infatti l’articolo 78 comma 1 del Dlgs 267/2000, meglio conosciuto come TUEL ( Testo Unico degli Enti Locali) recita testualmente:

Il comportamento degli amministratori, nell’esercizio delle proprie funzioni, deve essere improntato all’imparzialità e al principio di buona amministrazione, nel pieno rispetto della distinzione tra le funzioni, competenze e responsabilità degli amministratori di cui all’art. 77, comma 2, e quelle proprie dei dirigenti delle rispettive amministrazioni.e a questo si accompagna il comma 2 dello stesso articolo che invece recita:”Gli amministratori di cui all’art. 77, comma 2, devono astenersi dal prendere parte alla discussione ed alla votazione di delibere riguardanti interessi propri o di loro parenti o affini sino al quarto grado. L’obbligo di astensione non si applica ai provvedimenti normativi o di carattere generale, quali i piani urbanistici, se non nei casi in cui sussista una correlazione immediata e diretta fra il contenuto della deliberazione e specifici interessi dell’amministratore o di parenti o affini f no al quarto grado.“.

Considerato che lo stesso TUEL all’articolo 77 comma 2 individua come amministratori locali anche gli appartenenti alle giunte comunali, il gruppo consiliare di Rinnovamento Democratico ha deciso di presentare nella giornata di domani un’interrogazione consiliare urgente con risposta scritta e orale rivolta al sindaco di Magliano e al segretario comunale, per chiedere informazioni e chiarimenti in merito alle delibere sopracitate, in relazione agli articoli sopra menzionati, al fine di comprendere se non vi siano altri profili di rilievo.

Tutto questo al solo fine di garantire l’immagine dell’istituzione comunale e dell’imparzialità della stessa nei confronti dei cittadini. Terremo informati degli sviluppi della vicenda la popolazione.

29 commenti:

  1. chi acconsente all'imbroglio tace.
    (1600 maglianesi)

    RispondiElimina
  2. 1600 maglianesi hanno il prosciutto sugli occhi.
    quando lo toglieranno avranno una brutta visione di quello che è rimasto di magliano.
    TOGLIETE IL PROSCIUTTO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. allora cacciamoli via questi incapaci che sono stati capici in due anni a rovinare magliano e hanno fatto solo i ca..... lori ANNATEVENE VIA

    RispondiElimina
  4. provate a giustificare un atteggiamento da prima repubblica!
    se ci riuscite!

    RispondiElimina
  5. massimo-decimo-meridio15 maggio 2011 23:01

    Quanta ipocrisia traspare da questi commenti,voi che del clienterismo e nepotismo ne avete fatto uno status-quo..ora vi elevate a giudici inquisitori non aggiungo altro solo che un uomo piu' di 2000 anni fa' disse "chi è senza peccato scagli la prima pietra"sicuramente quelli non potete essere voi.

    RispondiElimina
  6. Taci!! se c'è un ipocrita questo sei tu ignorante! ipocrita ed ignorante si, perché hai dimenticato, oppure essendo giovane non conosci chi fece della corruzione un sistema di potere,la Democrazia Cristiana, ed i socialisti di Craxi.
    Non ti spaventare, noi siamo i veri democratici, non mordiamo, ma vogliamo l'onestà nella buona amministrazione e la trasparenza di essa.
    Ti da fastidio?
    Se si allora resta dove sei.

    RispondiElimina
  7. massimo-decimo-meridio16 maggio 2011 00:24

    no non mi da' fastidio anzi è un dovere leggittimo,sai cosa mi da' fastidio che una forza politica come la vostra si erga a paladino della legalita'.Perche' la legge non si interpreta...si applica e giuro su dio che voi da 50 anni a questa parte ne avete fatte di prevaricazioni ...terreni..assegnatari case popolari ecc. ecc.Allora un minimo di di vergogna a pronunciare la parola legalita'..

    RispondiElimina
  8. Come vedi a me puoi dire tutto eccetto non sia leale.
    Quello che dici in parte ci potrebbe anche stare.
    Si da il fatto però che non vi sono mai state denunce di illeciti da parte di alcuno se non a livello di chiacchiere appunto.
    Questa è una cosa diversa, si tratta di soldi pubblici sperperati per favorire non i lavoratori tutti, bensì alcuni, alcuni tra l'altro senza alcuna giustificazione.
    Lo ripeto ancora una volta:
    La precedente centralinista da quando è stata impiegata in quel posto, non ha mai fatto un'ora di straordinario e sai perché? perché quel centralino si può commutare, può funzionare cioè anche senza alcun operatore.
    Mi dici come si giustificano allora 64 ore al mese di straordinario?

    Guarda, non cito Lenin, Mao, o qualsivoglia capo comunista; cito Niccolò Macchiavelli ed il suo "Principe"; lo avesse non studiato, ma almeno soltanto letto ed avere ricordato soltanto qualcosa di esso, non si troverebbe ne lui, ne coloro ritiene suoi sudditi in simili situazioni.
    La famosa frase attribuitagli, attribuita ma non sua al politico fiorentino, "il fine giustifica i mezzi", certamente si sarebbe dovuta adattare correttamente a Magliano, a Magliano si badi e non ai maglianesi, essa avrebbe forse sortito di ottenere effetti benefici perché valida per l'istituzione comunale; proprio come la intendeva Macchiavelli, in quel caso per salvare lo Stato.
    Questi invece si, l'hanno applicata, ma per ottenere "effetti benefici" ai loro parenti.
    Ciao amico.

    RispondiElimina
  9. Uno che si è stufato delle panzane16 maggio 2011 09:47

    Allora caro Massimo-decimo-meridio ti sfido portaci i documenti ufficiali che attestano un conflitto di interessi o un'illecito come tu dici, dacci i numeri delle delibere e delle determine incriminate. Altrimenti, scusami, quello che tu denunci non è dimostrabile e quindi è da equiparare ad una chiacchiera!!!!
    Invece, purtroppo per i tuoi amici, in questo caso i documenti ci sono (delibere di giunta n°10-22-30 e 58 quest'ultima rettificata con delibera di giunta n°62)e c'è uno specifico articolo di legge (art.78 TUEL)che inchioda questi amministratori impreparati.
    Non può essere sempre colpa degli altri e comunque per dar colpa agli altri bisogna dimostrarla.
    Gli attuali amministratori hanno dimostrato una incapacità completa e una completa ignoranza della legge. Pertanto, a mio modesto avviso, devono farsi da parte. Tutto qui.

    RispondiElimina
  10. I FATTI SIGNORI, QUI CI SONO I FATTI! LE VOSTRE SONO CHIACCHIERE, QUESTE INVECE SONO COSE CONCRETE!
    MASSIMO DECIMO MERIDIO MOSTRACI QUALCHE DOCUMENTO E TI DAREMO RAGIONE.
    SE PURE IL SINDACO AMMETTE L'ERRORE C'E' SEMPRE QUALCHE CAPRONE CHE SI OSTINA A DIFENDERE L'INDIFENDIBILE

    RispondiElimina
  11. vernacoliere autentico.16 maggio 2011 17:35

    J'avrà fattu a dendiera a gratise

    RispondiElimina
  12. ma gli LSU che non hanno avuto l'integrazione ,non dicono nulla ,tutto va bene?? Non credo che avere un aumento di stipendio,con i tempi che corro,sia da stare zitti e accettare cio che hanno fatto e che avrebbero continuato a fare,questi signori.Qui ci vorrebbe un "RICORSO AL TAR"e far annullare le delibere.

    RispondiElimina
  13. massimo-decimo-meridio16 maggio 2011 19:33

    voglio citare solo due incongruenze tanto cosi' per rinfrescara la memoria...chiorano madonna di uliano...frangellini capannone zona agricola..

    RispondiElimina
  14. Vedo che sei de capatosta, localtà in provincia de majano.
    Gli illeciti si dimostrano, possibilmente citando carte e delibere. Altrimenti stai attento a quello che dici perché potresti subire delle gravi conseguenze.
    Non sono minacce tranquillo, soltanto per ricordarti di usare il cervello ed essere prudente.

    RispondiElimina
  15. ma ancora ce state a discute????? non sanno più a che santo votasse....so fi-ni-ti!!!!!

    ps
    vogliamo le prove e le carte avanti, altrimenti solo chiacchiere, e di chiacchiere voi in due anni ne avete fatte pure troppe

    RispondiElimina
  16. aristotele onassis16 maggio 2011 23:09

    non ho paure di querele perche' con i soldi che ho posso permettermi qualsiasi cosa ora muto e rassegnato..

    RispondiElimina
  17. E che ti credi abbiamo paura solo perchè hai i soldi!!!!I soldi in democrazia non ti danno nessun diritto a violare le regole!!!!
    Ma voi siete così, avete i soldi e credete di essere invincibili, ehh no caro amico anche tu per accusare devi avere le prove ed i documenti e non le dicerie e le chiacchiere perchè quest'ultime anche se hai i soldi rimangono tali mentre i documenti che inchiodano i tuoi amici sono reali e li puoi consultare su internet. Un altra cosa poi non ti puoi permettere quella di dire di stare muto a qualcuno, non sò se lo sai ma la nostra Costituzione difende la libertà di espressione.Quindi se tu hai i soldi a me non me ne frega niente e quindi non solo non stò zitto ma anzi grido con tutte le mie forze contro questa amministrazione incompetente e ridicola!!!!!

    RispondiElimina
  18. aristotele onassis17 maggio 2011 00:09

    si ma con i soldi puoi corrompere tutti vedi il marchese del grillo la scena con piperno l'ebanista.In italia è lo stesso il potere dei soldi è infinito ricordalo sempre..

    RispondiElimina
  19. I tuoi soldi sono come la farina del diavolo, si trasformano in crusca.

    RispondiElimina
  20. Hai ragione i soldi ti risolvono tanti guai,ma tranquillo che quella dell'integrazione degli lsu non la risolvi con i soldi. Forse ti rifai troppo alla politica di berlusconi ,ma ARcore è lontano,tu vivi a magliano ,devi sapere che le tue azioni e quelle dei tuoi amici non passeranno inosservato c'è sempre chi controlla il vostro operato per il bene dei cittadini.La macchina nuova o le vacanze a spese nostre sono finite, è ora che pagate il conto che finalmente ve ne andiate da palazzo vannicelli ,dovete dare le dimissioni ,siete dei parassiti ,come disse la Santanchè (ai giudici):siete delle metastasi per magliano.
    BUONA GIORNATA e BUON LAVORO

    franco

    franco

    RispondiElimina
  21. vento di ponente17 maggio 2011 12:05

    scusate vorrei sapere cosa si intende per legalita'.La legalita' secondo me è una sola incontrovertibile esempio se faccio un illecito amministritavo e vengo preso è giusto che paghi!!!Altresi' se compio la stessa azione e nn vengo scoperto allora tutto in regola!!!!!!!!Non ci siamo cari amici l'onesta' la legalita' e la trsparenza deve essere al primo posto dei nostri amministratori tutti.Ripercorrendo gli anni a ritroso ce ne siamo passati eccome se ce ne siamo passati..

    RispondiElimina
  22. E aridaie con il passato!!
    Ma ce fai o ce sei!!??
    Non ne sono certo come te, ma ammesso che in passato vi siano stati degli illeciti; passati, O LASCIATI PASSARE... dalle minoranze distratte o colluse anch'esse, visto che mai si è venuto a sapere di qualsivoglia favore non conforme alla legge;
    Troveresti giustificato comunque un illecito soltanto perché per sentito dire, anche altri lo avrebbero commesso in passato?
    Questo sarebbe il nuovo modello di amministrazione proposto da te e da quelli che hai votato?
    E i cittadini? E noi considerati sudditi da questi straccioni della politica?
    Dovremmo supinamente essere presi per il cu.... e pagare balzelli?
    Che bella morale che esprimi?

    Comunque; non ti viene il dubbio che quelli di prima forse sono stati degli onesti uomini ed amministratori se non hanno mai subito denunce analoghe a queste?
    Difficile da digerire e allora ti consiglio un bel bicchierino di "niagara".

    RispondiElimina
  23. vento di ponente17 maggio 2011 19:23

    io penso che il tuo modo di interpretare la legalita'sia molto ondivago.Da una parte condanni con durezza degli illeciti ed' e' giusto che sia cosi'poi dall'altra parte cerchi di sminuire no nn mi piace assolutamente il tuo modo di pensare,solo per proteggere una parte politica io condanno a priori l'illegalita'da qualsiasi parte viene ho da chi l'ha posta in essere..qiundi ti ripeto all'infinto nn ergerti a paladino nn puoi è la storia che vi condanna..prossimamente dettagliero' con documenti quello che ho appena scritto poi ne riparleeremo..

    RispondiElimina
  24. per il cittadino che si è firmato franco: cerchiamo di esprimere il nostro pensiero senza utilizzare termini che rasentano l'indecenza. siamo pronti a condannarli quando è il centrodestra ad usarli, facciamo in modo di non abbassarci allo stesso loro livello.
    grazie mille e buona navigazione

    RispondiElimina
  25. Scusate,ma qui si parla di corruzione di chi ha i soldi può fare ciò che vuole,ma nn vi vergognate?Al signor Aristotale onassis(già uno che si firma cosi x me è uno che vive di inferiorità)qui c'è la povera gente che nn riesce ad andare avanti,c'è chi sta perdendo il lavoro co sto cazzo de ospedale e chi lo ha perso e tu imbecille fai lo spavaldo xk ha i soldi!Ma vergognate che grazie a persone come te siamo arrivati a sto punto,persone che forse hanno avuto sempre tutto e nn sanno cosa sono i sacrifici.....continuate a beccarvi l'uno con l'altro,intanto sto cazzo de paese continua a sprofondare nella melma e essere deriso da tutta ITALIA!é ora che chi ha più palle le tiri fuori senza guardare al passato.

    RispondiElimina
  26. Vedo che l'argomento scalda gli animi. Penso molto più pacatamente che quanto denunciato dai consiglieri di minoranza sia nè più nè meno il sale della democrazia. Penso sia utile ricordare che mentre spetta governare a chi ha avuto la fiducia della maggioranza degli elettori, alla minoranza sia richiesto di controllare ed in caso di anomalie, segnalare e denunciare. In questo caso i consiglieri di minoranza stanno facendo semplicemente il proprio dovere. Di questo si beneficerà, scusatemi se è poco, la corretta amministrazione ed anche l'intera comunità maglianese.
    Vincenzo Lodovisi

    RispondiElimina
  27. Redazione Magliano Democratica18 maggio 2011 13:42

    capiamo anche noi gli animi di una popolazione frustrata da quello che sta succedendo negli ultimi mesi.
    e ci vogliamo accodare alle parole di Vincenzo Lodovisi.
    chiediamo comunque ai nostri utenti di non offendere e di sviluppare nel limite del possibile una discussione costruttiva.
    grazie ancora.

    RispondiElimina
  28. Qualcuno ancora sul piedistallo del moderatore.
    Avessi barrato la frase su lodovisi, saresti stato intelligente.
    Invece no, dovevi ricordare di essere moderati, come se fossimo dei bambini capricciosi.
    L'ostentazione ricorda, qualsiasi essa sia, è una grave patologia comportamentale che danneggia non solo chi la applica.

    RispondiElimina
  29. aristotele onassis ha detto...
    si ma con i soldi puoi corrompere tutti vedi il marchese del grillo la scena con piperno l'ebanista.In italia è lo stesso il potere dei soldi è infinito ricordalo sempre..


    VERO! ma non puoi comprare, due cose l'intelligenza, la tranquillità, Te paresse poco?

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione