sabato 11 giugno 2011

Due facce per la stessa medaglia


Atteggiamenti contraddittori.
Due settimane fa alla notizia della visita per il 1 giugno del DG ASL Gianani a Magliano il sindaco Graziani e l'amministrazione preparavano le barricate, annunciavano "sommosse" sulle pagine dei giornali, invitavano i cittadini a prendere parte all'incontro.
Risultato: l'incontro, visti i presupposti, salta e la protesta si sgonfia.
Due settimane fa arriva l'on. La Loggia a Magliano per parlare di federalismo, con lui tutto il contorno del centrodestra provinciale, Nobili e Cicolani al seguito, di Cicchetti nemmeno l'ombra viste le precedenti dichiarazioni fatte sui maglianesi; insomma tutti presenti i protagonisti della chiusura del Marini e i sostenitori della Polverini.
Risultato: blitz pacifico del Comitato Salviamo il Marini e silenzi stizziti e imbarazzati di questa amministrazione, sindaco in testa, che perdono un'importante occasione per esprimere il loro dissenso.
Due giorni fa Gianani mette davvero piede al Marzio Marini. Il sindaco sa, avvisato a detta sua nelle prime ore del mattino, ma nonostante ciò popolazione la maglianese non viene avvisata, non vengono avvisati i mezzi di comunicazione, non vengono avvisati i comitati.
Silenzio tombale.
Risultato: Gianani se la vede con qualche cittadino inferocito e il sindaco si allontana dalla scena abbandonando alla discussione chi avrebbe dovuto rappresentare. Male organizzati, mal diretti e poco numerosi ai maglianesi presenti non rimane che l'effimero gusto di aver urlato in faccia a Gianani che, insieme alla sempre presente Nobili, si allontana dalla scena.

Oggi sul giornale il sindaco ritorna a tuonare contro il DG ASL.
Ma qual'è il reale motivo di questo duplice e enigmatico comportamento?
L'abbiamo già detto, un comportamento che ci lascia senza parole. Come due facce di una stessa medaglia Graziani non avvisa la popolazione e abbandona la scena quando Gianani è presente a casa nostra, per poi ritornare alla carica sui giornali.

E' questa la strategia che l'amministrazione ha voluto mettere in campo o sono solo azioni solitarie del sindaco, abbandonato ormai dall'UDC e contornato in queste occasioni unicamente dal consigliere, Pdl, Falcetta?
Perchè se così fosse, una mancata unità d'intenti sulle manovre da attuare per cercare di migliorare la condizione sanitaria attuale non potrebbe far altro che portarci alla sconfitta.
E' da tempo ormai che non c'è più un resoconto sulla situazione per i maglianesi, che in tutto questo continuano a non capire cosa sta succedendo, mentre, lo ripetiamo, il Marini continua il suo processo di riconversione.


Clicca sulle immagini per leggere gli articoli di oggi

4 commenti:

  1. ho ascoltato ,che gridava a gran voce ,"il messo comunale"per le vie del paese, che lunedi ci sara una assemblea con il sindaco. Ci dirà,forse che il 21 viene gianani(visto che eravamo tutti presenti quando gianani l'ha detto!)non ne puo far meno di comunicarlo!.Pero è un bravo sindaco.... ci comunica le cose solo quando è messo con le spalle al muro dai cittadini e dalla minoranza .E si..perchè per il problema dell'acqua con l'arsenico è sta la minoranza a fare pressione, finalmente si sono decisi di farci sapere che cosa stiamo bevendo.
    In questo paese c'è la lotta alla sopravvivenza ,si.. perche se non si muore per arrivare ad un ospedale piu vicino, si muore di tumore per l'acqua che usiamo (pagandola profumatamente).

    Come dicono gli inglesi Dio salvi la regina, noi diciamo:
    DIO SALVI I MAGLIANESI DA QUESTA AMMINISTRAZIONE

    ps:
    4 SI PER IL REFERENDUM

    RispondiElimina
  2. ho deciso di ignorare il sindaco e i suoi da tempo. Sentirli è tempo sprecato. Aspetto direttamente il 21. Vediamo se scappa pure stavolta il sindaco.

    RispondiElimina
  3. il castoro rosichino11 giugno 2011 20:20

    IO in tasca terrò una carota, non di quelle lavate e pulite, ma di quelle appena sradicate dal terreno, gli ne farò un omaggio.

    RispondiElimina
  4. Uno sbaglio dietro all'altro, quasi impossibile andrà a finire sul guinness world records, ma chi?
    il sindaco Graziani si vocifera che forse non andrà nemmeno a votare
    BRAVO SOMARO

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione