sabato 25 giugno 2011

E le altre?


L'amministrazione da qualche segno di vita; si torna a parlare dei problemi di questo paese. Il consigliere Falcetta parla di risanamento della frana in loc. Colle Croce, un risanamento che partirà, si spera, nel giro di 10 giorni. Nelle parole del consigliere i ringraziamenti per l'Associazione Insieme per la Sabina, di cui il consigliere è membro; sarebbe interessante capire infatti come si sia adoperata in questa causa tale associazione, così come sarebbe interessante conoscere più dettagliatamente il progetto di risanamento previsto e i costi che comporterà.
Come al solito il processo di coinvolgimento del gruppo di minoranza comunale in problemi come questi è del tutto assente, e l'esempio più eclatante lo abbiamo visto in questi lunghi mesi anche con l'emergenza ospedale, mesi in cui la commissione sanità presieduta dal consigliere Gatti non si è mai riunita.
Come al solito notizie apprese attraverso mezzo stampa.
Qualche mese fa documentammo sulle pagine di questo blog la situazione frane che imperversa su tutto il territorio maglianese, con emergenze che ormai perdurano anche da diversi anni, con un dettagliato reportage fotografico.
Ci spendemmo in più di qualche occasione per sottolineare il disagio emerso con la stagione invernale e per alcune situazioni di mancato controllo che ancora oggi ci lasciano senza parole.
Di tutte le segnalazioni che ci sono pervenute in questi mesi, fatta eccezione della situazione cui si fa riferimento nell'articolo di oggi, ancora nulla si è mosso concretamente ed alcune di quelle realtà sono rimaste nelle stesse condizioni di criticità in cui versavano creando non pochi disagi alla popolazione.
Esortiamo il consigliere Falcetta e tutta l'amministrazione ad adoperarsi con la stessa solerzia con cui si è speso per la situazione di Colle Croce anche per le altre frane distribuite nelle varie frazioni. Altrimenti dovremmo cominciare a dire a ragion di fatto che esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B.
Clicca sull'immagine per ingrandire

8 commenti:

  1. Intervengo perché ne sono convinto, interpreto anche il pensiero di tanti altri, siano essi compagni, simpatizzanti, comuni cittadini.
    Davvero si crede che siamo tutti degli allocchi nel credere che la situazione sia quella che si vuole far trasparire con queste sciocchezze? Si sciocchezze perché i problemi sono ben altri, e di questi si vorrebbe ascoltare qualcosa da questo partito sempre più lontano dalla realtà come ad esempio cosa è scaturito dall’incontro tra il Sindaco ed il capogruppo della minoranza sull’aspetto ospedale, cosa cioè ne vuole fare Gianani e cosa eventualmente ne pensa il PD.
    E’ stato lasciato un avviso tratto da un giornale locale, ne è stato pubblicato un altro sulla rottura del dialogo tra DG e Sindacati senza alcun commento.
    Cosa ne pensa il Partito? Sarebbe dato sapere?
    E’ questa la trasparenza che si andava blaterando qualche mese fa, nella circostanza delle riprese in video dei consigli comunali?
    E’ nascondendosi che ci si rende forse più trasparenti e lineari? Sono domande che ve le pone un VERO DEMOCRATICO, uno che della trasparenza ne ha fatto una bandiera, uno che non ha alcun timore reverenziale per nessuno, ed è per questo che si cerca di allontanarlo,.
    Non sarà facile, anzi sarà impossibile, perché ritengo sia giunto il momento di fare chiarezza e con questa anche pulizia.
    Basta con personaggi che si aggirano come anime in pena alla ricerca di non so quale favore. Se non ci convinciamo noi di pretendere sacrosanti diritti di civiltà quali l’assistenza, il lavoro, la scuola, la libertà d’impresa; questo modello negativo di sistema clientelare non si debellerà mai.
    Questa maggioranza ha fallito il giorno seguente essere stata eletta, ha ubriacato tante persone in buona fede che avrebbero cambiato qualcosa; non hanno cambiato nulla e anzi, si sono dimostrati molto più chiusi e clientelari dei precedenti.
    Se questo Partito si è imposto davvero il cambiamento bene, non credo sia questa la via, è sbagliata, si torni leggermente indietro e si volti a sinistra..

    RispondiElimina
  2. Oh daje che hanno sbroccato ancora. Se so risvegliati. Lo stile non pare quello dell'assessore megagalattico però. Dopo le deleghe gli toglieranno anche il blog? Che finaccia...
    PS Ovviamente sarà uno spasso vedere 60 anni di amministratori, come dicono loro, criticati da chi ne era protagonista o complice. il classico sputo nel piatto dove si è mangiato (nel vero senso del termine)!

    RispondiElimina
  3. Se guardaste piu da vicino i vostri problemi, vedere il commento sopra, nonriderei molto.

    RispondiElimina
  4. vale la pena rispondere al bambino prodigio che ora si sente in aria di promozione?
    peccato perchè almeno quando dava de matto il megagalattico lo faceva con più signorilità. ma adesso è solo una tigre di carta.
    hanno sbroccato di brutto e come al solito vogliono far ricadere la colpa sul pd e sulla minoranza. hanno atteso 60 anni per governare e ora come argomenti hanno solo questi.
    la colpa è della minoranza che non partecipa.
    però vaglielo a spiegare che ogni volta per prendere un documento si fanno i salti mortali.
    vaglielo a spiegare che le sedute del consiglio ordinarie prevedono la convocazione preventiva dei capigruppo.
    vaglielo a spiegare cos'è un tuel e come funziona.
    vaglielo a spiegare che sentire i commercianti e i cittadini o i ragazzi non significa interpellarli solo quando c'è da fare la sagra della pizzetta.
    chissà se prima o poi invece cresceranno e crescerà anche il bambino prodigio e comincerà ad assumersi le sue responsabilità?
    in 2 anni di amministrazione cosa hanno fatto?
    presto un bel resoconto numerico anche su quello, presto molto presto. ce n'è per tutti a volontà

    RispondiElimina
  5. Si, ma che si sono detti il sindaco ed il capogruppo.

    RispondiElimina
  6. c'è mancava pure Falcetta, il ragazzo dalle mille sfaccettature, è come il prezzemolo: è iscritto al gruppo speleo di magliano, sembrava che doveva spaccare il mondo. non si sa che fine ha fatto,è intricato con la pallavolo maglianese lasciamo stare che è meglio fa parte di mille associazione etc etc consiglio d'amico cosa vuoi fare da grande?
    MI AUGURO NON IL SINDACO!!!!!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Chissà se è iscritto al rotaract, il rotaract è la versione giovanile del rotary.
    In quel contesto questi ragazzi rotaractiani crescono portando le borse ai loro genitori o amici di tali, tutti rotariani doc s’intende; organizzano feste come si legge sul post di oggi di apriletaurus, con l’intento di fare beneficenza, ma poiché tirano eccessivamente sul prezzo usufruendo di forti sconti, quello che hanno risparmiato lo caricano sul prezzo d’ingresso, e va a finire, anzi finisce, che la beneficenza la faranno i padroni dei locali e non loro.
    E poi essere considerati ancora ragazzi a trent’anni è un bel vantaggio.
    Comunque gli suggerirei essere tranquillo perché non è in solitudine, non so però se anche l’altro sia un rotaractiano.
    Una buona domenica “ragazzi”…!

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione