giovedì 23 giugno 2011

I sindacati dicono no all'accordo Graziani-Gianani


Clicca sull'immagine per ingrandire

4 commenti:

  1. Ecco, adesso forse avete trovato la dimensione giusta, quella di "fascistamete", riportare con copia incolla articoli di giornali.

    RispondiElimina
  2. a che gioco si sta giocando nn si sa,una cosa è certa che il sindaco mi auguro che alla fine tiri fuori una bella sorpresa nn privata,altrimenti farebbe più bella figura ad andare via da magliano.vuole fare sempre il primo attore,ma nn si accorge che dove mette mano lui tutto si distrugge...........attila sarebbe un bel nome per lui.che vergogna,vuole fare trattative con gianani,ma lui ce l'avrà una stanza nella clinica privata come dentista?spero tanto che mettano proprio una clinica odontoiatrica,cosi ce ne sarà anche per lui.

    RispondiElimina
  3. In politica, più che in altre circostanse, il ferro si batte quando è caldo.

    RispondiElimina
  4. CARLO GASPERINI24 giugno 2011 14:38

    E' INTOLLERABILE CHE IN PROSSIMITA' DELL'INDIZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DOVE SI DOVRA' APPROVARE O MENO IL BILANCIO DI PREVISIONE, NON SI SIA CONVOCATA UNA ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI PER CONOSCERE LA LINEA, LE PROPOSTE, I DISSENSI (EVENTUALI) DELLA NOSTRA MINORANZA.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione