giovedì 2 giugno 2011

Per le integrazioni lsu assessori questa volta assenti. Ammissione di colpa?


Clicca sulle immagini per leggere l'articolo di oggi

42 commenti:

  1. cittadino curioso2 giugno 2011 14:24

    dopo aver letto l'articolo del messaggero di Rieti e postato da questo blog.Avrei molte domande da fare a questi signori,ne faccio una sola.Visto che secondo qualche amministratore non c'era nulla di
    illecito,mi dovrebbe gentilmente spiegare il motivo per cui nella votazione del mese di giugno le famose tre persone si sono astenuti?

    un abbraccio un cittadino

    RispondiElimina
  2. rimane il fatto che ancora non si capisce con quali criteri vengano date le integrazioni.

    RispondiElimina
  3. In particolare a quella del centralino.

    RispondiElimina
  4. Mascalzone latino2 giugno 2011 17:27

    Dimostrazione di come ottimizzare le risorse umane

    P.S.il centralino a Magliano risponde anche di notte.....quello automatico.
    domanda le 42 ore al mese di straordinario a che cosa servono????
    Quarto segreto di Fatima.

    RispondiElimina
  5. Vorrei dire a questa pseudo-giornalista, la sua faziosita'è molto di piu' di quella del tg 4 di emilio fede..dovrebbe andare a scrivere su testate politiche es. il manifesto,l'unita' e non il messaggero..

    RispondiElimina
  6. Ma la devi capire. Adesso hanno perso pure Fara e il marito si è dimesso da segretario del PD. Non può menare al somaro e mena al basto!!!!

    RispondiElimina
  7. Ma guarda un pò!!? l'anonimo si indigna perché una giornalista ha scritto delle verità !!?
    Anziché esprimere consenso, solidarietà ed apprezzamento alla minoranza per essere stata capace di scoprire dei veri e propri furti e interessi privati con soldi pubblici, pertanto anche miei, si indigna contro coloro o colei che denuncia con notizie giornalistiche appunto delle verità.
    Sei un ladro anche te e di questo nessuno aveva dei dubbi, ma chi ha rubato va immediatamente processato e condannato possibilmente, oltre che allontanarlo da qualsiasi ufficio pubblico.
    Il sindaco quale responsabile principale di questa amministrazione dovrebbe dimettersi, mentre invece è li con la faccia da impunito quasi a sfidare l'onestà dei cittadini.

    RispondiElimina
  8. Questi amministratori sono dei
    ladri.
    Ladriiiiiiiiiiiiiiiiiiii !!!!!!!!
    LadrIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ! !!!!!!!
    Ladriiiiiiiiiiiiiiiiiiii !!!!!!!!!
    capito cosa vuol dire ladri?
    Appropriarsi indebitamente di cose e beni non propri, con l'aggravante in questo caso, di una compartecipazione e pertanto con un ABUSO DI UFFICIO atto a favorire mogli e cognate.
    Capitooooooooooooo!!!!!!!!!!
    Ve dovete dimette dateme retta, prima che lo faccia e vi ci costringa il giudice.

    RispondiElimina
  9. Si ricorda cara e "vecchia" farmacista?
    Si ricorda quando militavate insieme nello stesso comitato?
    Avrebbe mai creduto che questo signore dai capelli rossi ed irsuti avesse potuto fare la fine che sta facendo?
    Io si perché lo conosco da quando era ancora un ragazzino, lei forse no perché si sa, l'istinto materno è prerogativa esclusiva di voi donne; ma la realtà credo la osserva anche lei.
    Le chiedo scusa per averla importunata.

    RispondiElimina
  10. non fare demagogia sterile analizza l'articolo e anche gli altri scritti da lei,traspare evidente la sua faziosita'nel suo modo di esporre i fatti mette sempre avanti la sua idea politica.Per un giornalista che si occupa di fatti comunali e provinciali non è il massimo della correttezza.Poi potete pensare qualsiasi cosa per me è pure troppo evidente.Un altra cosa io nn sto difendendo l'operato della maggioranza ne dell'opposizione è solo un giudizio prettamente individuale sugli articoli redatti da questa come vogliamo chiamarla,la comu-giornalista o giornalista-sinistroide decidete voi...

    RispondiElimina
  11. per "Emanuele" un consiglio: avendo come sistema operativo MacOS X, se passi a commentare da queste parti ogni volta con un nome di fantasia sarà meglio che inizi a farti più furbo. prova a cambiare computer potrebbe essere una soluzione, altrimenti sarà sempre più facile capire chi sei.
    buona notte carissimo mega.

    RispondiElimina
  12. se non la pensi come la nostra cara giunta allora sei da abbattere. ora tocca a raffaella di claudio fare la parte dell'agnello sacrificale. piccoli uomini che stanno giocando a fare i padroni del paese.
    poi quando qualcuno mette in evidenza gli errori si scatena il finimondo.
    fastidio eh!?
    coraggio coraggio che tre anni son lunghi e di fegati da strapazzare ancora ce ne sono parecchi.

    RispondiElimina
  13. alfa e omega ti sbagli " coraggio coraggio che tre anni son lunghi e di fegati da strapazzare ancora ce ne sono parecchi" la botta ancora piu' grossa deve arrivare ma non tra tre anni tra qualche mese..............

    RispondiElimina
  14. Scusa ma tu capisci quello che uno scrive,oppure sei talmente paranoico da pensare sempre a questa amministrazione..con me ti sbagli di anni luce.Sono cosi lontano dalla tua militanza e quella della maggioranza che nn puoi nemmeno immaginare.Io ho criticato l'articolo per faziosita' per altro gia' recidiva punto.Il resto sono barzellette tra due schieramenti fuori da ogni logica,ah si una logica l'avete l'auto-distruzione di MAGLIANO.Un altra cosa non avvicinate questa maggioranza alla destra,perche' la destra quella che idealmente abbraccia il mio pensiero mai si accosterebbe a dei coglionazzi capito?

    RispondiElimina
  15. Emanuele e l'anonimo delle 23 :41 sempre lui e soltanto lui,l'uomo che dopo 2 anni gli è rimasto solo il naso "lungo"
    p.s. mi raccomando domani mattina intorno alle 06:20 commenta che questa giornalista non puo' piu' mettere i piedi a majano SOMARO da soma.

    RispondiElimina
  16. Non traspare la sua di faziosità, bensì la tua burattino da carrozzone.
    Se come dici lo fai per denunciare la partigianeria di questa signora giornalista, perché lo fai su queste pagine e non invece inviando una nota di protesta alla redazione del giornale!
    Una marionetta appunto, ecco cosa sei.
    Siccome sei sempre il solito, avresti dovuto fare una ricca collezione di improperi ricevuti.
    Conservali, può darsi col tempo ti possano tornare utili.

    RispondiElimina
  17. Alle ore 06:37 con un leggero ritardo sulla tabella di marcia è passato sul nostro blog il mega assessore non ha commentato ha solo letto e sfogliato il nostro sito.
    il vigliacco da giorni sta usando nomi di persone schierate con il p.d.
    Cercando di mischiare le carte, c'e un detto che dice: "chi striscia non inciampa" e nonostante questo,lui è riuscito ad inciampare.

    RispondiElimina
  18. Oggi è venerdi e come tutte le settimane di ogni mese c'è chi non fa a lavorare a spese di tutti i cittadini majanesi. Per favore mandatelo a trabbaccare che è meglio

    RispondiElimina
  19. Raffaella Di Claudio3 giugno 2011 13:38

    Anzitutto, chiedo scusa alla redazione di “Magliano democratica” se approfitto del suo spazio commenti per rispondere a chi, seppur in maniera anonima, mi ha tirato in causa. Generalmente preferisco non farlo, ma visto che non è la prima volta che la mia professionalità viene messa in dubbio, rubo solo qualche riga per tentare di fare chiarezza. Il problema non è rappresentato da chi dissente con il mio operato, o da chi non condivide i miei articoli. La questione non riguarda i tentativi di minare la mia credibilità, di mettere (peraltro maldestramente) il becco nella mia vita privata che nulla entra con il mio essere giornalista. Per inciso: il giornalista ha l’unico obiettivo di registrare quanto accade nel luogo di cui è corrispondente, portando all’attenzione del lettore, unico nostro padrone, i fatti che sono di pubblico interesse. Punto. Riprendendo il filo del discorso, il problema non sono le critiche che possono e devono arrivare (e alle quali mai mi sottraggo) da chiunque, ma il fatto che siano anonime. Gli anonimi mi hanno sempre disturbato, devo ammetterlo. Gli anonimi sono coloro che hanno l’ambizione di gettare discredito nel prossimo, avendo la presunzione di continuare la loro vita tranquillamente, senza avere il peso della responsabilità e, soprattutto, senza l’obbligo della verità. Un obbligo, quest’ultimo, che ci mette la faccia e la firma, deve sempre assolvere. Ogni volta che mi siedo davanti al computer, che studio una vicenda da trattare l’unico cruccio, l’unico pensiero è che quanto espongo ed argomento risponda alla realtà. Nel caso specifico, dell’articolo qui postato, questo compito è stato assolto. Il resto sono parole che riterrò degne di nota solo quando l’autore avrà il coraggio di alzare il telefono, o di fermarmi per strada, esponendo quanto, nascosto dietro ad un computer, scrive con tanta facilità. A lui e a tutti coloro che di fronte alle verità quelle più scomode azionano la macchina del fango dedico le parole di Roberto Saviano, quelle che chiunque si trova a fare il mio mestiere oggi ha come monito: “Nei momenti difficili io penso al talento e alla forza di Giovanni Falcone, un uomo che, nonostante le sconfitte, nonostante i tradimenti, non ha mai smesso di credere nella forza del diritto”.

    RispondiElimina
  20. Raffaella, è un masochista, e non ne valeva la pena lo prendessi in considerazione, a lui puoi fare soltanto piacere, mentre invece andrebbe fatto soffrire lasciandolo bollire nella sua pentola.

    RispondiElimina
  21. Lascia perde Raffaè...non pretendere che capiscano concetti semplici semplici come quelli che hai descritto. Il particolare con l'assessore megagalattico è tempo perso. Lui pensa solo al modo per non perdere la poltrona. Altrimenti come farebbe a regalarci una "chicca" al giorno?

    RispondiElimina
  22. ma è vero che al megagalattico tra dieci giorni je levano tutte le deleghe? e dopo che se mette a fa? u guardiano de a fontana!
    mesà che te ritocca pija baracca e burattini e rimettete a lavora pure de venerdi altrimenti co tutte ste cazzate l'amichetti tui de a maggioranza te linciano. tira n'ariaccia assessò

    RispondiElimina
  23. ma di che cosa stiamo parlando di una persona senza attributi,di un persona che vaga per piazza senza dare un senso a quello che dice ,di una persona bruciata,di una persona
    che politicamente parlando non lo sopporta piu' ne la destra e ne la sinistra. di un persona fi ni ta !

    p.s. per lui è notte profonda!

    RispondiElimina
  24. certo che ha lavorato bene fin ora questa amministrazione ,sbugiardati da alte cariche(governatrice dell'umbria),gianani che smentisce tutti e tutto,ammissione di colpa per quanto riguarda lsu(vista l'ultima delibera gli assessori accusati non hanno preso parte alle votazioni),comprano il dearsenificatore e continuiamo ad avere l'arsenico,mettono la fontana in piazza e funziona a fasi alterne,combattono (a modo loro) per l'ospedale e questo viene chiuso;non parliamo poi di piscina,fotovoltaici,l'ostello,coinvolgimento dei giovani,servizio civile ecc......

    E' SFIGA O INCOMPETENZA????

    RispondiElimina
  25. Lascia perde cara Raffaella. Non sanno quello che dicono. E non lo sanno perché sono ignoranti!!!!!
    Mi rivolgo per esempio a quel genio che tira in ballo le fantomatiche dimissioni di tuo marito dopo le amministrative di Fara. Fantomatiche perché semplicemente non esistono. Infatti Giampaolo non é più coordinatore del PD di Fara dal novembre scorso e non perché si é dimesso ma semplicemente perché aveva terminato il proprio mandato e non si é candidato ad uno successivo. Nei partiti, soprattutto quelli liberi e democratici come il nostro funziona così. Non come da voi che avete un leader e gli leccate i piedi anche se fa le peggiori nefandezze!!!!
    Alla grande giornalista libera ed onesta Di Claudio dico solo una cosa: questo è solo fango, azionata dalla macchina del fango.
    Infatti invece di rispondere ai fatti denunciati dalla giornalista, e che inchiodano gli amministratori alla loro incompetenza, si risponde tirando in ballo il consorte tra l'altro con bugie come ho descritto prima (logicamente quello che io ho descritto sopra è documentato mentre quello dell'anonimo NO!!!!).
    Se poi a questo aggiungi il fatto che queste critiche arrivano da persone che amministrano un ente senza conoscere le leggi che regolano l'ente stesso, viene da sé dire lasciali perde. Ma anche questo non è giusto!!!! Delle volte è corretto ristabilire la verità!!!!
    C'è un passo dell'ultimo libro di Saviano che descrive bene i meccanismi della macchina del fango: "....i giornalisti sognano di avere più informazioni possibili.....la diffamazione invece prende invece un elemento dal contesto, una cosa privata che non ha relazione alcuna con la cosa pubblica e lo usa contro la persona che si vuole diffamare.....la democrazia è in pericolo nella misura in cui il giornalista quando accende il computer per scrivere il suo articolo al tempo stesso pensa che domani lo attaccheranno su cose che niente hanno a che vedere con la vita pubblica...". Come vedi cara Di Claudio sembra proprio la descrizione perfetta di quello che hanno fatto con te oggi ed assomiglia molto a quello che hanno scritto pochi giorni fa del papà di Antonella e tempo indietro di quello di Emanuela (a proposito un abbraccio fortissimo care sorelle, amiche e compagne coraggiose, limpide ed oneste). è solo fango, schifoso e squallidissimo fango!!!
    Lo scopo della macchina del fango è questo e cioè quello di far in modo che con le calunnie non si debba rispondere di una condotta amministrativa sbagliata. Insomma il solito gioco del siamo tutti uguali. Invece noi con forza dobbiamo dire che NO non SIAMO TUTTI UGUALI!!!!
    Infatti è lo stesso Saviano che descrive come combattere la macchina del Fango: "....in realtà, di fronte alla macchina del fango non bisogna rispondere SIAMO MIGLIORI. Bisogna rispondere NOI SIAMO DIVERSI DA VOI......"
    Io lo grido con tutte le mie forze IO NON SONO COME VOI IO SONO DIVERSO DA VOI!!!!!
    Un ultimo saluto alla Di Claudio: continua cosi grande penna tagliente, documentata e soprattutto LIBERA e SENZA PAURA!!!

    RispondiElimina
  26. Emanuele alias il mega ha detto...


    Ma la devi capire. Adesso hanno perso pure Fara e il marito si è dimesso da segretario del PD. Non può menare al somaro e mena al basto!!!!

    c'è fosse una volta che dici la verità! il marito in questione non si è dimesso,ha terminato il suo mandato.Sei falso come il soldi del monopoli


    P.S. Non può menare al somaro e mena al basto!!!! detto tipicamente
    Cicignanese.....gnurant......

    RispondiElimina
  27. C'E' FOSSE?!...
    ....gnurant....

    RispondiElimina
  28. PER L'ANONIMO delle 11.17 "gnurat, c'è fosse" sono due modi dialettali la prossima scriverò" IGNORANTE E CI FOSSE" onde evitare che qualcuno non capisca un concetto cosi semplice.

    RispondiElimina
  29. "c'è fosse una volta che dici la verità"!

    ce fai o ce sei, non è la stessa cosa dire c'è fai o c'è sei

    Pertanto di quale dialetto parli, ammetti lerrore e finisce qui, altrimenti doppio gnurant e no gnurat.

    RispondiElimina
  30. Cara Raffaella non ti preoccupare questi non sanno quello che dicono, lo dico sul serio non lo sanno perchè sono ignoranti.Infatti prendiamo ad esempio quel genio che sostiene che tuo marito si sia dimesso da segretario del Pd di fara dopo la sconfitta elettorale. Questo genio è talmente illuminato da denunciare qualcosa che non è mai esistito. Infatti le sue eventuali dimissioni non esistono e non sono mai esistite. Caro genio ti informo infatti che Giampaolo Giannetti non si è mai dimesso dalla carica di coordinatore, semplicemente nel novembre scorso alla fine del suo mandato non si è ripresentato alla carica nel congresso per scelta propria. Sà genio nei partiti onesti, trasparenti e democratici come il nostro funziona così. Non come da voi che ai vostri capi gli leccate i piedi anche se si macchiano delle peggiori nefandezze!!!!Cara Di Claudio loro sono così dicono le cose senza verificare se quello che fanno è giusto ma soprattutto senza verificare se quello che dicono è vero. Infatti è da due anni che a Magliano stanno sparando cazzate a raffica!!!!E con queste cazzate stanno affondando Magliano!!!
    Pensa te questi personaggi stanno amministrando un ente locale e non conoscono le leggi che regolano lo stesso ente (delibere lsu DOCET). Hanno fatto un bilancio e a fine anno lo hanno portato a termine solo per il 15%. Roba da licenziamento in tronco in qualunque azienda seria!!!! ma loro e la serietà sono due cose ben distinte.E allora questi illustri signori che fanno invece di parlare dell'economia e del commercio del paese che vanno a pezzi, invece di parlare di un ospedale che chiude, invece di cercare spiegazioni ad un bilancio consuntivo che segna -85%,
    invece di spiegare ai maglianesi le scandalose delibere LSU, invece di parlare de4lle frazioni che vanno pezzi, invece di parlare delle frane disseminate nel territorio, invece di parlare dell'acqua non potabile, insomma invece di parlare del loro FALLIMENTO, che fanno: accusano oppositori e giornalisti e non portando argomenti seri ma attaccandole nel privato con Fango sporco e disgustoso. Appunto la MACCHINA DEL FANGO!!!!!

    RispondiElimina
  31. Saviano nel suo ultimo libro "Vieni via con me" descrive bene a pag.40 e 41 il meccanismo della macchina del fango, ne riporto alcuni brani: "... i giornalisti sognano di avere più informazioni possibili per poter approfondire, per poter trovare elementi che dimostrino....la macchina del fango e la diffamazione invece prende un elemento dal contesto, una cosa privata che non ha relazione alcuna con la cosa pubblica, e la usa contro la persona che si è deciso di diffamare. La democrazia è in pericolo nella misura in cui quando il giornalista accende il computer per scrivere l'articolo pensa DOMANI MI ATTACCHERANNO su cose che non hanno niente a che vedere con la vita pubblica.....non hai fatto niente di male ma useranno il tuo privato contro di te, ti obbligheranno a difenderti..."
    Come vedi cara Di Claudio questi brani sembrano scritti apposta per te, infatti descivono a meraviglia quello che tu hai subito ieri su questo blog ed assomiglia molto a quello che hanno dovuto subire Antonella pochi giorni fa (vergognose, vomitevoli ed assurde le accuse ad un grande uomo come Donato!!!!) ed Emanuela poco tempo fa. Nei loro casi addirittura si è cercato di colpire nell'intimo dei sentimenti privati tirando in ballo persone a loro care ma purtroppo scomparse (per me solo fisicamente perchè il loro spirito libero e democratico vivrà per sempre. A queste due amiche, compagne e sorelle così come a te raffaella va il mio abbraccio e la mia ammirazione. Continuate così forti, libere, coraggiose ed Oneste. Queste accuse sono solo FANGO E NOI GLIELO RISPEDIAMO INDIETRO CON LE ARMI DELLA VERITA' e dimostrando che noi siamo diversi da loro, che non siamo tutti uguali. Perchè uno degli obiettivi della macchina del fango è proprio questo e cioè quello di dimostrare che siamo tutti uguali con calunnie e diffamnazioni in modo tale che chi sbaglia o prende decisoni errate può sempre dire "...lo vedi sono tutti uguali...".
    Allora è lo stesso Saviano che ci dice come si fa in questo brano sempre dello stesso libro: "....in realta di fronte alla macchina del fango non bisogna risponder noi siamo migliori. Bisogna dire NOI SIAMO DIVERSI."
    ALLORA GRIDIAMO E DIMOSTRIAMO A TUTTI CHE QUESTO è SOLO FANGO E CHE NOI SI SIAMO DIVERSI!!!!!

    RispondiElimina
  32. uno del PD 3, ma un poco più obbiettivo.4 giugno 2011 15:46

    Si da il caso che Giannetti dopo la sconfitta elettorale abbia presentato le dimissioni e che il partito, dopo una attenta analisi del voto ed approfondita discussione, le abbia respinte fino al prossimo congresso che si terrà a fine anno.
    Cosa ben diversa da quella di magliano, la dove dopo la sberla subita dalla lista di “rinnovamento democratico”, il coordinatore e tutto il gruppo dirigente volle testardamente mantenersi al suo posto e senza che si sia fatta una attenta analisi del voto e della clamorosa sconfitta, si è continuato così come se nulla fosse successo.
    La equiparo alla stessa vicenda del voto in giunta degli assessori che hanno deliberato gli aumenti di stipendio ai propri congiunti e che scoperti, continuano indifferenti nel mantenere il loro posto.
    A volte il silenzio vale molto di più di una relazione lunga come la tua, che cerca in taluni casi di difendere l’indifendibile.

    RispondiElimina
  33. hai ragione, è sbagliato ce ci c'è . la sostanza è quella che conta, rimane sempre il fatto che
    è bugiardo, ballista, imbroglione, ipocrita ,lestofante, mentitore, mistificatore, simulatore,
    IL MEGA ASSESSORE ed è molto grave entrare nella sfera privata delle persone,
    Mistificando la VERITA'punto

    RispondiElimina
  34. Uno der pd3 ti sbagli e di grosso!!! Inaffi anche tu parli senza essere informato ed è un peccato.
    Giampaolo Giannetti non è più coordinatore del PD di Fara in Sabina dal novemmbre del 2010 perchè ha deciso di non ricandidarsi. E' stato sostituito dal vincitore del congresso il bravo Stefano Agneni. E' quest'ultimo che nei giorni scorsi ha presentato le dimissioni (respinte a mio avviso giustamente dal coordinamento). Per favore prima di scivere informatitevi e bene altrimenti fate brutte figure.
    Qunato poi alla fantomatica mancanza di analisi del voto e alle fantomatica mancanza di dimissioni del gruppo dirigente pd nel 2009, anche qui caro Uno der Pd 3 sei poco informato. Infatti si è fatta sia l'analisi del voto, sia ci sono state le dimissioni del coordinatore uscente. Ci fu un periodo di sei mesi di reggenza (forse questo è stato l'errore, ma non si può tornare indietro) e da gennaio 2010 c' è un gruppo dirigente eletto prima in maniera provvisoria e poi con il congresso di novembre 2010 in maniera definitiva. Come vedi anche qui non sei informato ed il consiglio è sempre lo stesso prima di sparare cazzate come i tuoi amici informati almeno eviti figuraccie!!!!

    RispondiElimina
  35. Hai ragione, ho confuso Giannetti con Agneni.
    La sostanza però non cambia.

    RispondiElimina
  36. anonimo delle ore 13:27
    Vedo con piacere che anche tu l'italiano lo conosci a perfezione...
    "ammetti lerrore"
    Questa è una tua frase.
    L'ho riportata per far capire a chi scrive sui blog di prendere lezioni da te.
    COMPLIMENTI a MAMMA

    RispondiElimina
  37. Attenzione si aggira un mistificatore del PD!!!!!!
    Non ha capito che non è sufficiente essere informati della sinistra per farne parte,bisogna comportarsi onestamente e lealmente per sentirsi compagni.Non slinguazzare, tanto non farai piu parte del PD rassegnati (se avevi questo desiderio!?)
    Dovrai andare in esilio alle prossime elezioni!!!!ahahah

    RispondiElimina
  38. anche io ho scambiato un assessore con una guardia. Ma la sostanza non cambia...

    RispondiElimina
  39. .anonimo della 13:27


    Pertanto di quale dialetto parli, ammetti lerrore e finisce qui, altrimenti doppio gnurant e no gnurat.


    1320 x 1860 = 2455200 gnurant

    RispondiElimina
  40. Anonimo ha detto...
    anche io ho scambiato un assessore con una guardia. Ma la sostanza non cambia...

    04 giugno 2011 17:51

    questo è il motivo per il quale hai
    votato INSIEME PER MAGLIANO

    RispondiElimina
  41. La mancanza di apostrofo intendi?
    Va bene, allora diciamo che il mio è un errore rosso, ma il tuo è blu, sottolineato tre volte con tre punti esclamativi.

    RispondiElimina
  42. Leggendo questi "interessanti" dialoghi, vorrei conoscere da uno dei soliti, quale sia la differenza tra questi e quelli che si svolgono sul blog fascista di Magliano Insieme.
    Non mi si risponda che quello appunto è fascista e questo di sinistra perché non regge; anzi si, ci potrebbe stare, soltanto però occorre porsi la seguente domanda a darsi una risposta:
    E' il signore che fa la casa, o la casa che fa il signore?

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione