domenica 17 luglio 2011

Mandiamoli a casa

9 commenti:

  1. Dico soltanto senza aggiungere altro (per ora).
    QUESTO E' DA CINETECA.

    RispondiElimina
  2. il saggio dice: quando vedi un sol commento, stai pur certo, è sempre il solito lamento!

    RispondiElimina
  3. vorrei rimanere un'idealista l'alternativa non molto remota però è diventare una integralista come quelli con le bombe alla cintola...

    RispondiElimina
  4. Il fatto cara Emanuela è che sempre più abbiamo in parlamento personaggi non più scelti dalla gente bens' dalla casta stessa, personaggi imposti dalle lobby ai vertici dei partiti compreso il PD.
    Si stanno raccogliendo firme per indire un referendum che abroghi la attuale legge elettorale.
    Promotori come puoi leggere collegandoti al sito il cui indirizzo è nel frame di destra di aprile, sono i sindacati e altri parlamentari, rappresentanti della cultura italiana come i seguenti:
    Stefano Passigli, Giovanni Sartori, Enzo Cheli, Tullio De Mauro, Gianni Ferrara, Massimo Villone, Jacopo Sce, Daniel Pommier, Andrea Carandini, Gustavo Visentini, Claudio Abbado, Dacia Maraini, Renzo Piano, Inge Feltrinelli, Innocenzo Cipolletta, Margherita Hack, Benedetta Tobagi, Franco Cardini, Massimo Teodori, Umberto Ambrosoli, Domenico Fisichella, Enrico Scoppola e puoi informarti seguendo il seguente URL
    http://www.referendumleggeelettorale.it/.

    Prova a chiedere di piazzare un banchetto durante la festa dell'Unità e anzi, visto la opportunità, sarò io stesso a chiederlo a nome dello SPI CGIL.

    RispondiElimina
  5. ffffffffffffffff pesante!

    RispondiElimina
  6. Tranquilli ora è pronto per una nuova grande avventura

    RispondiElimina
  7. cacciatore di pelli20 luglio 2011 19:09

    Ricco, molto ricco di rosichini questo posto.

    RispondiElimina
  8. che avventura sarà?
    quella della compagnia dell'anello?
    ci sarà un elfo, una nano e un uomo...uomo, se fa pe di!

    RispondiElimina
  9. chiavistello dorato21 luglio 2011 00:08

    "uomo, se fa pe di!"
    prova a chiederlo a chi ti è vicino.

    RispondiElimina

Saremmo lieti di rispondere ad ogni vostro quesito.
I commenti contenenti un linguaggio scurrile non verranno pubblicati.
Grazie per la Vostra presenza e collaborazione